Ferrari, Leclerc: “Non avrei potuto fare di meglio” Vettel: “Qualifica con alti e bassi”

01 Agosto 2020 - 21:44
|
GP Gran Bretagna 2020




La giornata di qualifiche della Ferrari si è conclusa con risultato dolce e amaro. Il primo giunto con una prestazione sorprendente di Charles Leclerc che è riuscito a conquistare la seconda fila, ottenendo il quarto posto in griglia di partenza. Il secondo è legato alla prestazione di Sebastian Vettel che continua con le difficoltà di questa SF1000 che non gli hanno permesso di andare oltre il decimo posto. Il tedesco, inoltre, si ritrova a dover partire da centro gruppo montando le più penalizzanti gomme soft.

“Una qualifica molto migliore di quanto sperato – afferma entusiasta Charles Leclerc -. Sono davvero soddisfatto del buon lavoro che siamo riusciti a fare e in particolar modo del mio giro finale in cui penso di essere riuscito a far quadrare tutto e la macchina aveva un ottimo bilanciamento. Non credo avrei potuto tirare fuori più potenziale di così dalla vettura e sono piuttosto contento di questa quarta posizione. È stato molto buono anche il mio giro in Q2 con le gomme Medium che ci ha garantito l’accesso alla Q3: direi che è stata una decisione azzeccata! Nelle libere del venerdì abbiamo avuto qualche difficoltà con il passo gara, quindi sappiamo che realisticamente domani sarà difficile, ma è anche vero che ieri sera abbiamo cambiato un po’ la macchina, apparentemente senza compromettere il nostro ritmo in qualifica. Spero che con una buona strategia riusciremo a trarre vantaggio dalla nostra scelta di gomme. Non vedo l’ora che arrivi domani nella speranza di poter conquistare un bel po’ di punti.”

“Ho faticato parecchio per tutto il weekend fino a questo punto e anche in qualifica ho avuto alti e bassi – commenta Sebastian Vettel -. Non è stata una sessione ideale perché ho avuto difficoltà a fare in modo che la vettura assecondasse le mie esigenze, anche se in fin dei conti non è andata poi così male. Ho fatto fatica a prendere il ritmo e per questo quella di oggi non è stata una qualifica positiva. Siamo arrivati in Q3, certo, ma non avremo la gomma giusta alla partenza e non abbiamo migliorato a sufficienza nell’ultima fase”.

Ad esprimersi è stato anche il direttore tecnico Laurent Mekies, il quale a fine giornata ha detto: “È stata una qualifica molto intensa, conclusa con un pilota in quarta e uno in decima posizione. Charles è stato autore di una prestazione maiuscola, non soltanto per il piazzamento in seconda fila – il migliore in questo nostro difficile inizio di stagione – ma anche per essere riuscito a qualificarsi per l’ultima parte della sessione con le gomme Medium, le migliori per affrontare la prima parte di gara.
Sebastian ha avuto finora un fine settimana piuttosto tribolato e tutto il tempo perduto per una serie di inconvenienti tecnici non lo ha messo nelle migliori condizioni per la qualifica: il decimo posto è essenzialmente una logica conseguenza di ciò.
È chiaro che non possiamo dirci soddisfatti di questo risultato, soprattutto alla luce del distacco dal tempo della pole position. Sappiamo che c’è molto da lavorare per colmare questo gap ed è ciò che stiamo facendo. Domani sarà una gara difficile, in particolar modo per quanto concerne la gestione degli pneumatici. L’obiettivo, come sempre, sarà raccogliere il massimo dei punti possibile”.

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone



Immagine in evidenza: © Scuderia Ferrari Media Press

Non ci sono commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: