Ferrari | Leclerc “Lavoro fantastico”, Vettel “Gara deludente”

05 Luglio 2020 - 21:56
|
GP Austria 2020

Le parole dei piloti e del Team Principal della Scuderia di Maranello dopo un emozionante Gran Premio d'Austria.




Il primo Gran Premio del Mondiale 2020 di Formula 1 si è concluso da poche ore, ed ha visto una gara molto accesa nel finale, con vari ritiri (ben 9 nel corso dell’evento). Alla fine, a vincere è stato Valtteri Bottas, davanti ad un redivivo Charles Leclerc che ha portato la sua SF1000 dal settimo al secondo posto. Sebastian Vettel, scattato dalla undicesima posizione, dopo un testacoda al trentunesimo giro che lo ha visto cadere nelle retrovie.

Il podio di oggi è il numero undici per il monegasco, nonché il podio numero 771 nella storia della Scuderia di Maranello… ed il ventiseiesimo nel Gran Premio d’Austria.

Questo il commento di Charles Leclerc: “Il team ha fatto un lavoro fantastico per tutto il fine settimana, sia per quanto riguarda la preparazione della vettura sia relativamente alla strategia. Sapevamo che dovevamo fare tutto bene per portare a casa un risultato di prestigio. Mi sono detto che avrei dovuto sfruttare ogni opportunità e credo di aver guidato sempre con questo pensiero in testa. Sono molto contento di questo risultato: non ci aspettavamo certo di finire la gara odierna al secondo posto. Ovviamente siamo contentissimi di avere aperto la stagione con un podio, ma non possiamo ignorare il fatto che non siamo dove vorremmo essere in termini di performance. Siamo stati fortunati questo weekend, con le Safety Car che hanno continuamente rimescolato le carte in tavola, ma al momento non sembra che siamo in condizioni di giocarci la vittoria. Dal punto di vista del morale, dobbiamo rimanere motivati per fare bene e so che tutti i ragazzi in fabbrica stanno lavorando al massimo per farci tornare in pista più forti. È con questo spirito che possiamo superare questo momento non ideale e continuare a puntare agli obiettivi che ci siamo posti”.

Queste invece le parole di Sebastian Vettel: “Per me quella di oggi è stata chiaramente una gara deludente, anche se sapevamo che sarebbe stata difficile ancora prima di iniziarla. Per tutto il pomeriggio, fin dal secondo giro, non ho avuto le sensazioni giuste dalla vettura, un po’ come mi era capitato anche nel corso delle qualifiche. Il bilanciamento e la velocità che avevo trovato venerdì sono come scomparse e ho fatto fatica a guidare la macchina. Ora dobbiamo fermarci ad analizzare tutto nei dettagli per cercare di fare meglio la prossima settimana”.

Infine, il commento del Team Principal, Mattia Binotto: “Un weekend davvero intenso che si è chiuso con un risultato che va al di là di quelle che potevano essere le nostre aspettative della vigilia e, ancor di più, dopo le qualifiche. Charles ha fatto una gara straordinaria, lottando come un leone dal primo all’ultimo giro e approfittando di ogni opportunità che gli si è presentata: il secondo posto di oggi è soprattutto merito suo. Sebastian è riuscito almeno ad entrare in zona punti ma è stato più in difficoltà del compagno di squadra per quanto riguarda il bilanciamento della vettura e ora dobbiamo analizzarne le ragioni, in particolare in vista del prossimo fine settimana. I diciannove punti raccolti qui a Spielberg sono anche il frutto dell’affidabilità – sempre cruciale – e del lavoro di squadra messo in atto qui e a Maranello in questo fine settimana. Ciò non cancella il fatto che, a livello di prestazione pura, siamo indietro, più di quanto fosse lecito aspettarsi. Per questo stiamo dando il massimo per anticipare il prima possibile ogni eventuale aggiornamento della vettura, pur consapevoli che nessun pacchetto costituisca una bacchetta magica capace di cambiare radicalmente i rapporti di forza in campo. Detto questo, abbiamo visto nella prima gara che pochi decimi in più o in meno possono fare tanta differenza in termini di posizioni in griglia quindi non dobbiamo lasciare nulla di intentato”.

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone



Immagine in evidenza: © Scuderia Ferrari Press Office

Non ci sono commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: