Controllo benzina Leclerc: nessuna penalità al pilota, multa per la Ferrari

01 Dicembre 2019 - 19:53
|
GP Abu Dhabi 2019

Decimo podio in carriera salvo per il pilota monegasco che chiude quindi la sua prima stagione in Ferrari al quarto posto in classifica piloti




A pochi istanti dallo spegnimento dei semafori dell’ultima gara del 2019, la FIA negli ultimi controlli di routine aveva notato un dato anomalo sulla Ferrari SF90 di Charles Leclerc. Jo Bauer, infatti, ha trovato nella vettura del monegasco una differente quantità di benzina rispetto a quanto la Ferrari aveva dichiarato alla Federazione.

A causa di questa discrepanza nei dati forniti e verificati, la vicenda è finita sotto investigazione con i delegati della Rossa chiamati dai commissari successivamente al termine del Gran Premio.

A quasi quattro ore dal termine dell’ultimo evento stagionale, il quale ha visto Charles Leclerc conquistare il suo decimo podio dell’anno e in carriera, è giunto il verdetto.

La FIA ha dichiarato che nella monoposto #16 era presente un quantitativo di benzina pari a 4.88kg di differenza tra quanto trovato nella stessa e quanto comunicato dalla Ferrari ai delegati tecnici. Per fortuna del 22enne monegasco, la sua terza posizione è salva, anche se la perdita della stessa non avrebbe influito sulla sua posizione in classifica piloti.

La Rossa è stata punita, però, con una multa di 50.000 euro per aver violato l’Articolo 12.1.1.i del Codice Sportivo Internazionale.

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone



Immagine in evidenza: © Scuderia Ferrari Press Office

Non ci sono commenti