Annunciata l’entry list provvisoria della Superbike per il 2020

21 Gennaio 2020 - 18:27
|

Saranno 22 i piloti al nastro di partenza. Italia rappresentata da Rinaldi e Caricasulo, Ducati costruttore più presente in griglia




Ad appena un giorno dall’inizio dei test pre-stagionali di Jerez, la Superbike svela la lista dei piloti che prenderanno parte al Mondiale anno domini 2020. Stabilito il numero, 22, e gran parte dei nomi dello schieramento, restano ora da definire le ultime due caselle rimaste vacanti.

Nessuna sorpresa per quanto riguarda gli ufficializzati. I nomi di Scott Redding in Ducati, di Toprak Razgatlioglu in Yamaha e di Alvaro Bautista in Honda, tra tutti, erano già stati ampiamente preannunciati lo scorso anno. Questi tre, verosimilmente, dovrebbero rappresentare le insidie più concrete per il pluri-Campione in carica, Jonathan Rea, all’n-esimo anno in Kawasaki. Da tenere d’occhio anche il neo-teammate del britannico, Alex Lowes, promosso in KRT a discapito di Leon Haslam, approdato in Honda al fianco di Bautista.

© WorldSBK / Official Twitter

Chaz Davies, invece, sarà chiamato a riscattare un tumultuoso 2019, vissuto tra difficoltà di adattamento al V4 e adombramenti dell’ingombrante #19 spagnolo. Il tricolore italiano sarà difeso da Michael Ruben Rinaldi, in forza al Team GOELEVEN sulla Panigale V4, e il vice-Campione Supersport Federico Caricasulo, al debutto in SBK in sella alla M1 del team GRT. Vacante il nome di Lorenzo Savadori – scelto da Aprilia come sostituto di Iannone – che devitalizza la casella del team Pedercini. In attesa di conferma anche la seconda sella del MIE Racing, che al momento schiera il solo Takumi Takahashi.

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone



Immagine in evidenza: © WorldSBK / Official Facebook

Non ci sono commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: