Rebellion sempre al comando dopo le libere di venerdì a Spa

14 Agosto 2020 - 15:49
|

Prima Menezes e poi Senna: la squadra elvetica rimane davanti alle due Toyota. Forfait per un team dopo il test positivo del Coronavirus




La Rebellion si avvicina alle qualifiche della 6 ore di Spa-Francorchamps come la favorita per la Pole Position. La squadra elvetica, dopo aver registrato il miglior tempo nelle FP1 di ieri, si ripete anche nelle due libere di stamattina e oggi pomeriggio, mantenendosi sempre davanti alle Toyota. Un segnale importante, con le qualifiche del WEC in programma oggi dalle ore 18 sullo storico circuito belga.

Partiamo dalla cronaca delle libere: nelle FP2 è stato Gustavo Menezes a firmare il miglior tempo per Rebellion in 2:00.878. Un crono che ha consentito al pilota americano di precedere le due Toyota #8 e #7 di poco più di mezzo secondo, con la vettura #8 che è stata penalizzata di uno stop-and-go di 5 minuti per track limits. Quarta la ByKolles, ancora lontana dalle sue rivali in classe LMP1. Per le altri classi, abbiamo un 1-2 Aston Martin nella GTE Pro con la Vantage #97 guidata da Maxime Martin in testa con un 2:14.678. In LMP2 c’è la Alpine #36 davanti con un 2:03.371 firmato da Thomas Laurent, mentre in GTE Am abbiamo la Porsche #56 del Team Project 1 guidata da Laurents Hoor (2:16.991).

Le FP3 hanno visto salire in cattedra Bruno Senna: il brasiliano della Rebellion abbassa il best lap in 1:59.605, sfondando il muro dei due minuti. Dietro rimane lo stesso copione per la LMP1, con le due Toyota ad inseguire (stavolta la TS050 #7 è davanti alla #8) e la ByKolles sempre lontana a chiudere il gruppo. La vetta della GTE Pro in questa sessione va alla Porsche #92, con Kevin Estre che ha segnato un 2:14.558 e si mette davanti alle due Ferrari #51 e #71. Nella LMP2 è la Racing Team Nederland #29 a dettare il passo con un 2:03.170 segnato da Frits Van Eerd, mentre in GTE Am c’è la Ferrari davanti a tutti con la vettura #83 AF Corse pilotata da Francois Perrodo (2:16.833). Nel frattempo, una squadra si è dovuta ritirare dal week-end della 6 ore causa Coronavirus: si tratta della Algarve Pro Racing (Oreca LMP2 #25).

Fonte: Algarve Pro Racing / Twitter page

Dopo la prima positività del pilota Gabriel Aubry (Jackie Chan DC Racing), il secondo test nel paddock del WEC ha visto 23 persone positive, di cui 16 proprio dal team Algarve. La squadra portoghese aveva corso pochi giorni fa nella European Le Mans Series, sempre a Spa. Poi abbiamo tre membri dello JOTA Sport Team, tre tecnici Goodyear e un meccanico della Rebellion. Dopo questi risultati, si è deciso per il forfait della Oreca #25, mentre tutti gli altri positivi, compreso il pilota Aubry, lasceranno il paddock e andranno in quarantena con tutte le misure predisposte.

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone



Immagine in evidenza: © FIA WEC PRESS AREA

Non ci sono commenti