La Peugeot potrebbe anticipare il ritorno secondo Finot

14 Dicembre 2019 - 10:06
|

Il boss di PSA Motorsport, Jean-Marc Finot, ha dichiarato che l'esordio della nuova vettura potrebbe avvenire prima del 2022-2023




Nel mese di novembre è stato annunciato il grande ritorno della Peugeot nel mondo dell’endurance. Si tratta di un rientro storico, in quanto il costruttore transalpino ha ottenuto tre successi alla 24 ore di Le Mans e manca ai nastri di partenza dal lontano 2011. Dalle prime notizie trapelate, la discesa in pista della nuova Hypercar costruita in collaborazione con la Rebellion Racing dovrebbe avvenire nella stagione 2022-2023, ma proprio ieri sono arrivate alcune nuove notizie che potrebbero modificare i piani iniziali. Il boss di PSA Motorsport, Jean-Marc Finot, ha infatti dichiarato: ”Poche settimane fa non abbiamo detto che avremmo esordito nel 2022/2023. Abbiamo invece affermato che arriveremo nel 2022, senza specificare esattamente quando. Stiamo cercando di riuscire nella nostra volontà di correre prima di quella stagione. Sarebbe una decisione molto complessa da prendere, perché può costituire un rischio”.

” Il prototipo sarà pronto a metà del 2021, ma non posso dirti in che mese di preciso. Se non si è pronti perfettamente per iniziare a correre, potremmo pentircene per anni”. Le dichiarazioni di Finot fanno senza dubbio sognare i fan dell’endurance, perchè se davvero il Leone francese anticipasse il suo debutto potremmo avere una lotta con Toyota ed Aston Martin tra sole due annate, ridando grande lustro all’endurance in tempi brevi.

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone



Immagine in evidenza: ©

Non ci sono commenti