Fastback | MotoGP, Valencia 2006: vince Bayliss, Nicky Hayden è campione del Mondo

11 Novembre 2019 - 20:42
|

Riviviamo insieme le emozioni del GP di Valencia 2006 classe MotoGP. Troy Bayliss da wild-card vince la sua prima ed unica gara nel motomondiale. Nicky Hayden diventa campione del Mondo.




Il campionato mondiale di MotoGP stagione 2006 si decide all’ultima gara, a Valencia. I due concorrenti per il titolo sono Valentino Rossi, in sella alla sua Yamaha Camel, e Nicky Hayden, in sella alla Honda Repsol. Il dottore arriva in Spagna con 8 punti di vantaggio sull’americano, caduto nella precedente tappa ad Estoril. Nel GP del Portogallo fu Toni Elias a vincere, beffando di solo 2 millesimi di secondo il Dottore sul traguardo.

@motogp.com

Quella di Valencia fu l’ultima gara prima di un cambio regolamentare radicale: nella stagione 2007 si sarebbe passati dalle moto 1000cc alle moto 800cc, che videro Casey Stoner vincere il mondiale in sella alla Ducati. Proprio per l’ultimo appuntamento del 2006, Ducati concesse al fresco campione del Mondo Superbike Troy Bayliss di sostituire l’infortunato Sete Gibernau in sella alla moto di Borgo Panigale.

Ad ogni modo, tutti gli occhi erano puntati sul #46, reduce da 5 titoli mondiali consecutivi in classe regina, ed il #69, l’unico in grado di mettere fine all’egemonia del Dottore. La pole position del GP di Valencia va proprio al pilota Yamaha, davanti alle Ducati di Troy Bayliss e di Loris Capirossi. Seconda fila per Shin’ya Nakano su Kawasaki, poi le due Honda di Hayden e Pedrosa.

Cronaca del GP di Valencia 2006

La gara parte, spunto a dir poco osceno del pilota Yamaha dal palo, scavalcato dalle Ducati che, grazie ad un ottimo motore balzano in testa. Alla prima curva Rossi è sesto, superato da un giovane Stoner sulla Honda del team LCR, che tanto filo da torcere darà al Dottore negli anni a seguire.

Al quinto giro le posizioni sono delineate: Bayliss, Hayden, Melandri, Pedrosa, Capirossi, Stoner e 7° Rossi. Il #46 sembra avere grossi problemi di passo con la sua M1. Arrivato in curva 2 con ancora 25 tornate da percorrere, Rossi perde la moto a metà curva, finendo nella ghiaia. Valentino riprende subito la moto, ma ora è 20°.

Per il resto la gara è abbastanza noiosa: Capirossi recupera e passa Hayden per la seconda posizione. Bayliss nel frattempo era in testa con un paio di secondi di vantaggio. Rossi intanto prova una rimonta furibonda, grazie anche alle cadute di alcuni piloti davanti a lui.

Finisce così la gara: Troy Bayliss vince la sua prima (ed unica) gara in MotoGP, seguito da Loris Capirossi, che completa la doppietta Ducati. Terza posizione per il nuovo campione del Mondo: Nicky Hayden, che vince il titolo iridato con solo 5 punti di vantaggio su Valentino Rossi, 13° al traguardo. Chiude 4° Pedrosa, seguito da Melandri e Toni Elias. Settima piazza per Nakano, poi Kenny Roberts Jr, Colin Edwards e Carlos Checa chiudono la top 10.

@motogp.com

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone



Immagine in evidenza: ©motogp.com

Non ci sono commenti