Yamaha, Viñales: “Stesse difficoltà di Brno”. Rossi: “FP2 poco utile”

14 Agosto 2020 - 19:15
|
GP Austria 2020

Le parole dei piloti Yamaha ufficiale, al momento entrambi fuori dalla Top 10 nella classifica combinata, con Viñales 11° e Rossi 13°.




Venerdì complicato per la Yamaha in quel di Spielberg. I due piloti del team ufficiale sono al momento di poco fuori dalla Top 10 nella classifica combinata che rispecchia la FP1, in virtù di prove umide al pomeriggio. Data l’incertezza del meteo anche per la giornata di domani, c’è il rischio concreto che Viñales e Rossi siano costretti a passare dalla Q1.

Per Maverick Viñales sono solo 26 i millesimi che lo separano dalla decima posizione occupata da Quartararo. Tuttavia Top Gun lamenta problemi simili a quelli della gara di 5 giorni fa a Brno: “Fondamentalmente, penso che stiamo avendo le stesse difficoltà che abbiamo avuto a Brno”, ha affermato lo spagnolo. “Ci manca qualcosa in generale per far funzionare le gomme, sia noi che la Michelin stiamo lavorando molto per cercare di capire cosa dobbiamo fare per migliorare la moto e il feeling con le gomme. Quindi, domani proveremo qualcosa di nuovo sulla moto per vedere se possiamo fare di meglio. Se domani nelle FP3 è bagnato, andremo in modalità bagnato e cercheremo di capire quali sono le migliori gomme, perché anche per le gomme da bagnato abbiamo un’opzione morbida e una media. Su questa pista hai una frenata brusca, e questo gioca un ruolo nel processo decisionale. Se domani mattina sarà asciutto, faremo un time attack per cercare di entrare in Q2″.

Valentino Rossi è un decimo più giù, in 13° posizione. Il pesarese ha spiegato le proprie difficoltà, nella speranza di una FP3 asciutta: “La FP1 di questa mattina è stata una sessione completamente asciutta e abbiamo potuto lavorare. Questa pista è molto particolare ed è particolarmente importante essere forti in frenata, quindi è necessario bilanciare la moto soprattutto per questo. Ma quello che ho visto stamattina è che quest’anno sono tutti molto forti. Dobbiamo migliorare, soprattutto nel terzo settore. Avevamo programmato di provare qualcosa di diverso questo pomeriggio, ma purtroppo è stato molto difficile portare a termine il lavoro a causa delle condizioni miste: in conclusione, la FP2 non è stata molto utile. Domani bisognerà fare una buona FP3, perché sarà fondamentale essere tra i primi 10. Non credo sarà facile, perché sono tutti lì. Al momento le previsioni per domani pomeriggio prevedono pioggia, non molta, simile a quella che abbiamo avuto oggi. Di sicuro, se è così, tutto è possibile”.

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone



Immagine in evidenza: © yamaha-racing.com

Non ci sono commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: