MotoGP | Nelle FP2 di Motegi comanda Quartararo, 2° Viñales e 3° Marquez

18 Ottobre 2019 - 9:37
|
GP Giappone 2019

Il venerdì di Motegi termina con Yamaha nuovamente in testa alla classifica. Quartararo spaziale, davanti a Viñales e Marquez. Dovizioso 4° e Rossi 5°. Ottima prestazione per Aprilia, 10° Aleix Espargaro.




Al termine delle seconde prove libere di Motegi troviamo sempre una Yamaha al comando ma, a differenza delle FP1, è Fabio Quartararo a concludere la sessione davanti a tutti. Il francese del Team Petronas SRT è stato l’unico ad abbattere il muro dell’ 1′ 45″, registrando il tempo record in 1′ 44″ 764 proprio nella fase finale della sessione, nella quale ha optato per la combinazione media – soft quando il resto del gruppo ha preferito la doppia gomma morbida.

Al 2° posto ha concluso il leader delle FP1 Maverick Viñales, distaccato di 0″ 321 da Quartararo ed in vantaggio di 0″ 015 su Marc Marquez, 3° alla bandiera a scacchi. Viñales e Marquez sono apparsi gli unici in grado di avvinarsi al tempo di Quartararo, mentre da Dovizioso in poi il gap sale oltre i cinque decimi.

La Ducati, infatti, occupa con Dovizioso il 4° posto ma è il distacco che, in vista delle qualifiche, potrebbe preoccupare; lontano 0″650 dalla prima posizione Dovizioso non sembra avere il ritmo per giocarsi la pole ma, d’altro canto, per la gara la situazione non appare tanto tragica.

Giunto nei primi dieci in extremis, Valentino Rossi si piazza 5° a 0″702 dalla vetta. Nota importante riguarda la rinuncia di Rossi stesso sia al doppio terminale di scarico sia al forcellone in carbonio, con il campione di Tavullia che ha optato per una M1 più “tradizionale”.

Da Rossi in poi il gruppo si presenta molto compatto, tant’è che solo due sono i decimi che dividono il 6°, Morbidelli, dal 10°, Aleix Espargaro. Quest’ultimo prosegue l’ottimo viatico avviato nelle FP1, garantendosi il momentaneo accesso diretto in Q2 ai danni di Rins, fuori dai primi dieci per soli 0″009.

Da segnalare la brutta caduta di Miguel Oliveira con la KMT del team TECH3, distrutta in seguito ad un low-side tra le curve 12 e 13. Il pilota ne è uscito lievemente scosso, ma senza gravi problemi. Caduta anche per Jack Miller, che nel tentativo di guadagnare l’accesso al Q2, ha perso l’anteriore durante l’impostazione di curva 9, finendo in ghiaia.

RISULTATI UFFICIALI GRAND PRIX OF JAPAN 2019 – Free Practice 2

La terza sessione di prove libere andrà in scena alle ore 03.50 di domani, sabato 19 ottobre, come al solito in diretta su SkySportMotogpHD.

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone



Immagine in evidenza: ©Petronas SRT / Twitter Page

Non ci sono commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: