Honda | A. Marquez: “Possiamo lottare per la Top-10”, Bradl: “Risultato deludente”

17 Ottobre 2020 - 19:02
|
GP Aragona 2020

Le parole dei due piloti ufficiali Honda dopo le qualifiche del Gran Premio di Aragon




Il weekend del Gran Premio d’Aragon sta vedendo la Honda costantemente tra le prime posizioni, e il terzo tempo di Cal Crutchlow nelle qualifiche di oggi da la conferma dei progressi fatti dalla casa giapponese dopo un pessimo inizio di stagione. Per il team di Lucio Cecchinello c’è anche il settimo tempo di Takaaki Nakagami, a conferma della sua ottima stagione.

Anche il team ufficiale sta facendo progressi, con Alex Marquez autore della sua miglior qualifica in carriera in MotoGP grazie all’11° tempo. Il rookie spagnolo è entrato per la prima volta in stagione in Q2 senza passare dalla Q1, grazie all’ottimo quinto tempo nella classifica combinata tra FP2 e FP3. In qualifica Marquez ha ottenuto un 1:48.149 come miglior tempo, che lo vedrà partire dalla quarta fila nella gara di domani.

Marquez ha commentato così la sua giornata: “Ci siamo assicurati la nostra migliore posizione in griglia dell’anno dopo essere arrivati direttamente in Q2, è stato un buon risultato perché mi trovo bene qui sin dalla prima sessione. Nella Q2 mi aspettavo un po’ più di grip iniziale, visto che ne stavamo cercando un po’ di più dopo le FP4. Ma abbiamo un buon passo gara e partiamo più avanti rispetto alle ultime gare, quindi penso che possiamo lottare per la top ten. Sarà una gara lunga, quindi dobbiamo davvero stare attenti e prestare attenzione per l’intera durata di essa. Continuiamo a fare progressi e continuiamo a fare il nostro lavoro”.

Dall’altro lato del box Honda, invece, Stefan Bradl ha avuto una giornata difficile che in qualifica lo vede chiudere il gruppo in 21° e ultima posizione, con un 1:49.166 come miglior tempo personale. Il pilota tedesco non è riuscito a mettere insieme un giro pulito nella Q1, ma rimane fiducioso per la gara di domani.

Queste le sue parole: È un risultato deludente perché in qualifica non sono riuscito a mettere insieme un giro, mettendoci in una posizione davvero difficile per la gara di domani. Abbiamo apportato alcune grandi modifiche alla moto questo fine settimana per cercare di seguire la direzione che ti serve per sfruttarla al meglio. Sto ancora lavorando per adattare il mio stile a questo. Nelle FP4 siamo stati costanti e i nostri tempi sul giro erano buoni, quindi sono ottimista sul fatto che domani possiamo guadagnare alcune posizioni sulla base di questo”.

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone



Immagine in evidenza: © motogp.hondaracingcorporation.com

Non ci sono commenti