Cancellati i GP di Argentina, Thailandia e Malesia della MotoGP

31 Luglio 2020 - 12:53
|

Calendario da 15 gare per il motomondiale 2020, Buriram rinnova per ospitare il GP Thailandia fino al 2026




La MotoGP per quest’anno correrà solamente in Europa. Oggi è arrivato l’annuncio congiunto di FIM, IRTA e Dorna per la cancellazione dei Gran Premi di Argentina, Thailandia e Malesia. I tre appuntamenti, rinviati ad inizio stagione per il Coronavirus, dovevano teoricamente essere messi dopo Valencia per un finale di stagione ‘extra-europeo’. Tuttavia, le complicazioni generate dalla pandemia hanno reso di fatto impossibile correre in questi paesi.

A seguito di questi forfait, le autorità della MotoGP hanno comunicato che il motomondiale di quest’anno sarà composto da 15 Gran Premi, con un’altra tappa europea da essere aggiunta dopo quella doppia di Valencia. Secondo le ultime voci, Portimao dovrebbe essere favorita per ospitare la gara finale della stagione. Per le gare cancellate, Dorna ha già cominciato a lavorare con i promotori per trovare delle date per il 2021. Di questi GP, quello della Thailandia ha raggiunto il rinnovo per ospitare la MotoGP fino al 2026.

“Mancheranno molto nel nostro calendario i GP di Argentina, Thailandia e Malesia.”, commenta così il CEO Dorna, Carmelo Ezpeleta. “Termas, Buriram e Sepang vedono la passione dei tifosi che viaggiano attraverso i continenti per vedere la MotoGP, creando un’atmosfera e un’accoglienza unica in questo sport. Tuttavia siamo lieti di rinnovare il nostro accordo con Buriram fino al 2026 e non vediamo l’ora di tornare in Argentina, Thailandia e Malesia nel 2021”.

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone



Immagine in evidenza: © motogp.com

Non ci sono commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: