FORMULA NATION | Anteprima Gran Premio di Gran Bretagna di F.1

11 Dicembre 2019 - 11:17
|

Il nono appuntamento della stagione 2019/2020 della F.1 organizzata da Formula Nation parte stasera alle ore 21.00, in diretta su Formula Nation TV. Scopriamo le caratteristiche, le statistiche e le strategie previste in quel di Silverstone.




Il campionato di Formula 1 organizzato da Formula Nation giunge al nono appuntamento stagionale. A fare da scenario il circuito di Silverstone, pista caratterizzata da lunghe curve ad alta velocità di percorrenza e da un fascino proveniente soprattutto dal fattore storico.

In Gran Bretagna è attesa l’ennesima lotta tra Mercedes e Ferrari, con la squadra di Maranello che ritrova in Silverstone una pista ostica vista la natura della SF-90. Il team guidato da Simone Cirillo, reduce dal doppio podio in Austria (Scolaro 1°- Casciaro 3°) , avrà a che fare con una Mercedes, secondo le previsioni, molto competitiva in un tracciato che favorisce le vetture dotate di alto carico aerodinamico. I due piloti delle Frecce d’Argento, De Campo e Fedele, hanno incontrato molte difficoltà al Red Bull Ring, tracciato che ha portato Fedele stesso giù dal podio per la prima volta in stagione.

Ad aumentare la tensione è sicuramente la classifica piloti: soli 7 punti dividono Fedele, Scolaro e De Campo alla vigilia della tappa inglese. Una situazione, dunque, che auspica una grande battaglia soprattutto a livello di nervi, come se le lotte in pista verificatesi nelle prime otto gare non bastassero.

A ricoprire il ruolo di outsider sarà certamente la Red Bull. Il team con sede a Milton Keynes deve riportarsi sulla retta via dopo il deludente risultato nel circuito di casa. Tuttavia le difficoltà in termini di Power Unit costituiscono un tallone d’Achille difficilmente neutralizzabile e, per questo motivo, le aspettative in casa Red Bull sono tutt’altro che positive.

Nel gruppo di media classifica Racing Point ed Haas la fanno da padrone. Le ultime due gare, ad Austin e Spielberg, hanno visto la Haas tornare competitiva soprattutto con Rokita, mentre Bellegati, pilota Racing Point, ha subito un lieve ma importante doppio arresto, dovuto prima al testacoda del COTA e successivamente all’incidente al termine del primo giro in Austria. Tra i due ci sono solamente 14 punti in classifica piloti, mentre nella classifica costruttori il distacco è sceso a 11 punti, con Racing Point a quota 83 ed Haas a 72. Attenzione a McLaren, che in occasione del Gran Premio di Gran Bretagna affida l’ex vettura di Verni al veloce Semperboni.

DESCRIZIONE DEL TRACCIATO E STRATEGIE PREVISTE

Il circuito di Silverstone, pietra miliare del Motorsport e della Formula 1, è considerato uno dei più importanti e suggestivi tracciati al mondo. Il fascino storico emanato dalla pista del Northhamptonshire è indiscutibile, legato soprattutto al fatto che qui, nel 1950, si svolse la prima tappa ufficiale del Campionato Mondiale di Formula 1. Trasformato nel layout molteplici volte ora misura 5.891 km ed è composto da 18 fantastiche curve. Al disegno attuale si è arrivati in seguito alle modifiche del 2010, anno nel quale è stata aggiunta la sezione denominata “Arena”, composta dalle curve Abbey, Farm, Village, Loop ed Aintree, alle quali segue l’importante Wellington Straight, zona DRS che porta i piloti nel vecchio layout.

Nell’edizione 2019 del Gran Premio di Gran Bretagna della F.1 organizzata da Formula Nation, Pirelli fornisce alle squadre tre mescole di pneumatici: C1, C2 e C3. Visto il lungo tempo di percorrenza della Pit-Lane la possibilità di effettuare un doppio pit-stop durante la gara è abbastanza remota. Le squadre, infatti, dovrebbero puntare sulla sosta singola, affrontando il Q2 avvalendosi della gomma Media (C2) o della Soft (C3). Lo pneumatico Duro (C1), invece, non sembra performante ma mai dire mai, soprattutto viste le sorprese in ambito strategico verificatesi nella gare precedenti.

LE STATISTICHE DEL GRAN PREMIO DI GRAN BRETAGNA

Nonostante la conquista dei titoli piloti e costruttori nel 2017/2018 e nel 2018/2019 da parte della Ferrari, la scuderia di Maranello non è mai riuscita vincere in Gran Bretagna. Nel 2016, anno inaugurale della F.1 di Formula Nation, a vincere è stato Filippo Bellegati alla guida della Red Bull, mentre nel 2017 e nel 2018 Mercedes ha conquistato il gradino più alto del podio, prima con Aloj e poi con Lauro. Per quel che riguarda le Pole Position tutti e tre i Top Teams sono riusciti nell’obiettivo di registrare il miglior tempo in qualifica: Red Bull nel 2016 con Casciaro, Mercedes nel 2017 con Verni e Ferrari nel 2018 con Semperboni. Un equilibrio statistico, dunque, difficile da ritrovare nel corso dell’intera stagione.

Non resta che attendere con trepidazione il via dell’edizione 2019, attesa più delle altre visto il duro conflitto in classifica piloti tra Ferrari e Mercedes. Grandi aspettative anche per il duello tra Racing Point ed Hass, mentre McLaren, avvalendosi dell’abilità di Semperboni, potrebbe puntare al Jolly nel G.P. di casa.

Appuntamento, quindi, per stasera: alle ore 21.00 partono le qualifiche, seguite alle ore 21.30 dalla gara. Il tutto sarà trasmesso in diretta nel canale YouTube Formula Nation TV, con il commento di Matteo Pittaccio, Daniele Spadi e la regia di Lorenzo Brolli.

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone



Immagine in evidenza: ©

Non ci sono commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: