Virtual GP Monaco | Russell concede il bis. 3° Charles Leclerc

24 Maggio 2020 - 21:22
|

Prova di forza dell'alfiere Williams, dominatore assoluto della gara. A podio Gutierrez e il pilota Ferrari, bazar di contatti e penalità




Il circus della F1 sbarca, o meglio, attracca nel Principato di Monaco per il sesto appuntamento del Virtual GP, evento online su F1 2019, dove piloti professionisti e guest star del mondo dello spettacolo si contendono la vittoria di tappa lungo le piste del calendario ufficiale della F1.

Le strette stradine del tortuoso circuito di Montecarlo hanno da sempre regalato eventi ricchi di imprevedibilità, in bilico costante fra la ricerca del punto perfetto di sorpasso e un’ingloriosa fine sulle barriere. Nonostante la natura virtuale, l’appuntamento di oggi non ha tradito le attese, deliziando il pubblico con numerose lotte, a discapito della liceità di queste ultime.

Sotto una pioggia a catinelle, le qualifiche hanno registrato, a sorpresa, l’incredibile performance sul giro secco di Pietro Fittipaldi (Haas), pole-man davanti a George Russell e David Schumacher. 4° Deletraz davanti ai due fratelli Leclerc, con Charles a precedere Arthur. 7° Giovinazzi Vallteri Bottas (new entry assieme ad Esteban Ocon, Pierre-Emerick Aubameyang, calciatore dell’Arsenal, Kai Lenny, surfista, e Luis Fonsi, celebre per la sua “Despacito”). 9° Norris, 13° e 15° gli italiani Salvadori e Liuzzi.

La partenza assume, dopo qualche curva, i caratteri del dramma, vedendo Bottas centrare in pieno l’Alfa Romeo di Giovinazzi, in testacoda dopo un contatto, mentre là davanti Russell dava il via alla sua marcia trionfale precedendo Arthur Leclerc e Schumacher.

La gara, poi, vede il succedersi incessante di sorpassi, penalità e contatti, questi ultimi favoriti dall’assenza dei danni attivi: scelta questa che, a favore dello spettacolo, snatura la verosimiglianza della competizione. Tra i più in luce, sicuramente Charles Leclerc, abile a rimontare e chiudere sul gradino più basso del podio. Bravo anche Albon, da 10° a 4° nonostante un testacoda successivo ad un sorpasso troppo garibaldino su Gutierrez, guest star di giornata secondo solo a Russell, dominatore incontrastato e inattaccabile dall’inizio alla fine.

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone



Immagine in evidenza: © ROKiT WILLIAMS RACING / Twitter

Non ci sono commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: