Verstappen passa davanti nelle FP2 di Spa, sorpresa Ricciardo

28 Agosto 2020 - 16:48
|
GP Belgio 2020

Secondo tempo per l'australiano fermato però nel finale dalla sua Renault. Terzo Hamilton, Ferrari nella zona bassa della classifica




Sarà anche solo il venerdì, ma questa classifica fa sognare gli appassionati per una bella lotta nel GP Belgio. Max Verstappen segna il miglior tempo delle FP2 con un 1:43.744 fatto nella simulazione qualifica. Buoni segnali per il pilota Red Bull, ma dietro ricompare Daniel Ricciardo. L’australiano ha messo a sorpresa la Renault in seconda posizione distante solo 48 millesimi dal suo ex-compagno e con il miglior tempo nel T3.

Un venerdì molto promettente per la casa francese, che ha dimostrato di essere veloce anche con Esteban Ocon, ottavo ma con il crono fucsia nel settore 1. Unica nota negativa un problema idraulico alla monoposto di Ricciardo che lo ha costretto a fermarsi nel rettilineo Kemmel, evitando così gli ultimi minuti di sessione. Da segnalare anche una breve bandiera rossa per presenza di detriti dopo La Source (cartellone pubblicitario).

Terza posizione per Lewis Hamilton, con la Mercedes che è parsa meno incisiva al venerdì rispetto agli ultimi GP. Si parla tuttavia di distacchi molto piccoli, con il britannico che accusa solo 96 millesimi di ritardo da Verstappen sul giro secco, mentre sul passo gara la Mercedes dovrebbe ancora avere un vantaggio. 4° tempo per un ottimo Alexander Albon che si mette dietro la Racing Point di Sergio Perez e la seconda ‘Freccia Nera’ di Valtteri Bottas.

Chi invece non riesce proprio ad uscire dalle zone di bassa classifica è la Ferrari, che naviga in cattive acque a Spa. In queste FP2 le rosse di Charles Leclerc e Sebastian Vettel sono 15° e 17°, di pari passo alle Williams e dietro alle Alfa Romeo. Il week-end è ancora lungo, ma di certo questo è un inizio che nessuno voleva all’interno della casa di Maranello per il GP Belgio, con gap di oltre un secondo e mezzo su Red Bull e Mercedes.

Per completare la top 10 abbiamo Lando Norris in settima posizione con una McLaren che piazza anche Carlos Sainz nono. In mezzo la seconda Renault di Esteban Ocon, mentre in decima posizione finisce Pierre Gasly con l’Alpha Tauri. 11° un Lance Stroll che però non ha fatto un time attack, mentre Giovinazzi (13°) e le Haas di Grosjean (19°) e Magnussen (20°) sono scesi in pista dopo aver saltato le FP1 per problemi tecnici.

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone



Immagine in evidenza: © Lars Baron/Getty Images - Red Bull Content Pool

Non ci sono commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: