Tutta la gioia Mercedes per il sesto titolo consecutivo. Wolff: “Dedicato a Niki”

13 Ottobre 2019 - 18:08
|
GP Giappone 2019

Bottas: "Mi mancava la sensazione della vittoria, ho fatto una delle più belle partenze", Hamilton: "Orgoglioso di tutto il team"




È festa grande per la Mercedes a Suzuka. Con l’inaspettata vittoria di Valtteri Bottas ed il terzo posto di Lewis Hamilton, la casa anglo-tedesca ha conquistato il sesto titolo mondiale di fila, l’unica a vincere nell’era turbo-ibrida. È la più lunga striscia vincente dai tempi della Ferrari di Schumacher, Barrichello, Brawn, Todt e Luca Cordero Di Montezemolo, dal 1999 al 2004.

Valtteri Bottas, il vincitore del Gran Premio, è entusiasta di questo grande risultato conseguito da parte di tutto il team: Sei doppi campionati vinti: ogni singolo membro del team in pista e in fabbrica può essere incredibilmente orgoglioso di questo risultato”, ha dichiarato il finlandese. “Un grande grazie a tutti voi. Penso che non ci rendiamo ancora conto di quale straordinario risultato sia, ma stiamo facendo la storia in questo sport. Finora abbiamo avuto una stagione davvero buona e siamo riusciti a sfruttare al meglio le nostre opportunità, soprattutto all’inizio della stagione. È incredibile pensare che abbiamo appena fatto qualcosa che mai fatto prima – che bella giornata per tutti noi!”.

Bottas ha poi analizzato nel dettaglio la sua gara che, grazie soprattutto ad un’ottima partenza, lo ha portato alla terza vittoria stagionale (cosa che mancava da fine aprile, in Azerbaigian): “Oggi ho avuto un’ottima partenza, una delle migliori della mia carriera, e sono riuscito a prendere il comando. Ci aspettavamo che la nostra macchina fosse veloce in gara, ma è davvero complicato sorpassare su questa pista, quindi sapevamo che avremmo dovuto provare a prendere il comando all’inizio e sono molto contento che tutto sia andato a buon fine. Mi è piaciuta molto la gara dopo: la macchina la sentivo davvero bene e i nostri aggiornamenti hanno funzionato altrettanto bene. Suzuka è sempre stata la mia pista preferita anche se non sono mai stato particolarmente forte qui – ma ora mi piace ancora di più questo tracciato. È passato un po’ di tempo dalla mia ultima vittoria, ho perso quella sensazione vincente e sono molto felice e orgoglioso di aver vinto la gara che ci ha assicurato il Campionato Costruttori”.

Anche Lewis Hamilton è molto contento del risultato di squadra ottenuto, un po’ meno della sua gara: “Sono così felice per il team – che grande risultato! Sei doppi titoli consecutivi sono un risultato straordinario che ha richiesto molto tempo e un sacco di duro lavoro. Mostra solo la forza del team e sono incredibilmente orgoglioso di far parte della storia della Mercedes. È un meritato risultato – grazie a tutti a Brackley, Brixworth e Stoccarda per tutto il duro lavoro e la dedizione. Valtteri ha fatto un ottimo lavoro oggi e ha meritato la vittoria, congratulazioni a lui. Ho fatto tutto il possibile oggi; penso che probabilmente avremmo avuto la possibilità di fare doppietta oggi, quindi daremo un’occhiata a cosa avremmo potuto fare meglio nel debriefing”.

Nonostante il titolo costruttori Lewis è già concentrato alle prossime gare: dal Messico parte la caccia al suo sesto titolo piloti. “Penso che possiamo aspettarci le prossime gare molto stimolanti; la Ferrari ha ancora un vantaggio di velocità in rettilineo che rende molto difficile qualificarsi davanti a loro, quindi dobbiamo superarli, ma penso che ciò renda davvero eccitante per gli spettatori. Celebreremo questo monumentale risultato oggi, ma domani inizieremo a spingere di nuovo – abbiamo ancora gare da vincere”.

Un altro indiscusso protagonista di questo dominio Mercedes negli ultimi sei anni anni è stato Toto Wolff, che ha voluto fare una dedica speciale oltre ai ringraziamenti per tutta la squadra: “Quando abbiamo iniziato questo viaggio sei o sette anni fa, volevamo vincere le gare più regolarmente e poi lottare per un campionato – e ora, sei anni dopo, vinciamo il nostro sesto campionato consecutivo. Non abbiamo mai pensato che sarebbe stato possibile e sono incredibilmente felice per tutti coloro che hanno fatto parte di questo viaggio. Non è sempre stato facile, l’intero team ha lavorato sodo e abbiamo avuto una diversi momenti dolorosi, ma siamo sempre stati in grado di risollevarci. Tutti a Brackley e Brixworth hanno lavorato sodo per questo risultato e non posso ringraziarli abbastanza. Inoltre non avremmo potuto farlo senza il continuo supporto di Daimler e PETRONAS che sono sempre stati al nostro fianco. Questo sesto campionato è un molto speciale – e lo dedichiamo a Niki. È stato una parte così importante sin dall’inizio, e manca a tutti molto. Ci penso ogni giorno e trovo ancora difficile credere che non sia più qui; Continuo pensando a me stesso ‘Cosa direbbe Niki, cosa penserebbe?’. Oggi, probabilmente avrebbe detto ‘Congratulazioni per il sesto, ma hai una sfida tra le mani per il prossimo ann'”. Era il suo modo di assicurarsi che non fossimo mai sazi. Oggi è stata una montagna russa emotiva; siamo rimasti delusi la mattina perché non eravamo abbastanza veloci in qualifica. E ora abbiamo vinto la gara e anche entrambi i campionati, che è ancora difficile da comprendere appieno”.

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone



Immagine in evidenza: © mercedesamgf1.com

Non ci sono commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: