Mercedes, Bottas: “Una giornata positiva”. Hamilton: “Manca il grip”

25 Settembre 2020 - 20:18
|
GP Russia 2020

Le parole dei piloti Mercedes, in testa sia al mattino che al pomeriggio di questo venerdì weekend russo con Bottas davanti in entrambe le sessioni




Un buon inizio di weekend per il team Mercedes a Sochi, sede del Gran Premio di Russia. La Freccia nera di Valtteri Bottas si è posizionata in cima al monitor dei tempi in entrambe le sessioni di prove libere: al mattino da sola, con Hamilton 19° in classifica, mentre al pomeriggio con il compagno di squadra, dando un secondo alla prima concorrente, la Renault di Daniel Ricciardo.

Valtteri Bottas è molto contento del feeling con la macchina e con una pista per lui speciale: qui nel 2017 ha ottenuto la sua prima vittoria in Formula 1. Il finlandese ha dichiarato a fine sessione: “C’è sicuramente molto altro da fare ma nel complesso è stato un primo giorno positivo. Le condizioni erano piuttosto difficili ed è per questo che c’erano così tanti piloti che hanno commesso errori. Ci sono state alcune interruzioni e questo ci ha un po’ limitati, e ho anche avuto un grosso bloccaggio, che ha distrutto un set di gomme. Le seconde prove sono andate meglio e siamo riusciti a fare molti giri, ma ancora non sono riuscito a sistemare bene tutti i settori. I primi due settori sono andati molto bene, ma la macchina era un po’ troppo nervosa nel terzo settore. A volte facevo un po’ di drifting in stile rally, che probabilmente non è la modalità più veloce, quindi c’è ancora molto tempo da trovare lì. Siamo in buona forma e sono sicuro che possiamo migliorare in vista di domani”.

Giornata un po’ più complicata per Lewis Hamilton, che al mattino ha fatto un po’ di fatica ad entrare in ritmo a causa di un bloccaggio in curva 2: “La macchina si è comportata molto bene qui, ma non è stata la giornata più liscia per me, quindi c’è del lavoro da fare stasera sia dal lato della guida che dal set-up. La giornata non è iniziata molto bene, poiché le prime prove sono state piuttosto scadenti. Ho avuto un bloccaggio alla curva 2 con le gomme morbide e poi quando sono passato alla mescola dura le ho completamente distrutte, quindi la FP1 è stata scartata“.

Invece al pomeriggio le cose sono andate meglio e Lewis ha mostrato una guida migliore nei punti ostici a Bottas, ossia le curve a 90° in successione del terzo settore: “La seconda sessione è andata molto meglio, ma non sono riuscito a mettere insieme tutti i settori quindi è ancora un work in progress: ero un po’ lento nel primo e nel secondo settore, ma il terzo è stato buono. I livelli di grip oggi erano piuttosto bassi e questo ha reso le cose complicate qui, con molti scivolamenti, ma sono sicuro che domani ci sarà più grip.”

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone



Immagine in evidenza: © Mercedes-AMG F1 Official Twitter Page

Non ci sono commenti