Conclusa la partnership tra McLaren e Petrobras

04 Novembre 2019 - 20:26
|

Si dividono dopo 2 anni le strade tra McLaren e Petrobras. L'accordo tra il team di Woking e la compagnia petrolifera brasiliana doveva durare fino al 2022




Con un comunicato pubblicato in tarda serata, McLaren e Petrobras hanno annunciato la fine consensuale della loro partnership in Formula 1. Il contratto, siglato due anni fa tra il team di Woking e la compagnia petrolifera brasiliana, sarebbe dovuta durare 5 anni per un totale di 163 millioni di dollari.

Ma i rapporti si sono incrinati quando il governo brasiliano, che controlla il 64% della Petrobras, aveva scelto di risolvere il contratto dopo una decisione presa dal capo Bolsonero. Zak Brown ha provato ad opporsi, ma alla fine c’è stato lo scioglimento di un rapporto che comunque è stato citato come “fruttuoso” nel comunicato.

“Ci teniamo a ringraziare Petrobras per la loro partnership e il loro supporto.”, ha dichiarato Zak Brown. “Abbiamo un grande rispetto per le loro capacità tecniche e scientifiche. Non ci sono dubbi che entrambi abbiamo fatto enormi progressi nel periodo in cui abbiamo lavorato insieme. Auguriamo a loro ogni successo possibile e speriamo di rivederli in questo sport per il futuro”.

Queste invece le parole del CEO Petrobras, Roberto Castello Branco. “Riconosciamo l’importanza della McLaren nel motorsport e siamo molto soddisfatti dei risultati raggiunti nei nostri due anni di partnership. Il progetto ha consentito a Petrobras di sviluppare benzina e lubrificanti ad alta tecnologia con nuovi materiali testati in estreme condizioni. Vediamo in McLaren un gran impegno nell’innovazione e la possibilità di future partnership”.

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone



Immagine in evidenza: © McLaren Media Centre

Non ci sono commenti