Muller vince l’ultima gara stagionale ad Hockenheim

06 Ottobre 2019 - 15:36
|

Il pilota rossocrociato emerge dal caos e porta a casa una fantastica vittoria




Il maltempo che ha flagellato in lungo ed in largo il weekend, non ha risparmiato neppure la manche finale della stagione, colpita da un vero e proprio acquazzone. Le condizioni metereologiche hanno dato vita ad una gara ricca di colpi di scena, soprattutto allo start, anticipato da vari Formation Laps, per saggiare le condizioni dell’asfalto. La quiete dopo lo start è durata davvero poco, perché dopo pochi chilometri dal via Nick Cassidy, venuto a contatto con un altro pilota ha concluso la sua gara contro le barriere. Contemporaneamente si è verificato l’ennesimo problema sull’Aston di Daniel Juncadella, fermo a bordo pista. I commissari hanno deciso di esporre la bandiera rossa, con un conseguente nuovo restart.

A brillare alla seconda ripartenza è stato fin da subito Nico Muller, bravo a sfruttare la giusta finestra per il cambio gomme, portando così a casa una sensazionale vittoria, utile per poter guadagnare meritatamente il secondo posto in classifica. Alle spalle di Muller, a completare il podio si sono piazzati Mike Rockenfeller, scattato dalla pole e René Rast, autore di incredibili sorpassi. Chiude quarto Timo Glock, autore di una gara pulita e bravo nel finale a regolare Jamie Green, protagonista di una strategia inusuale, emulata da Joel Eriksson, 6°. Spazio nel gruppo dei migliori dieci anche per Frijns, Dennis, Spengler ed il francese Duval. Gara da dimenticare per Marco Wittmann, soltanto 12°.

Piuttosto staccati i restanti piloti del SUPER-GT in pista: Jenson Button, dopo l’ottima prestazione collezionata ieri, chiude soltanto 16° con la Honda NSX-GT. Ultimo pilota al traguardo è invece l’italiano Ronnie Quintarelli, per la prima volta in pista con la Nissan GT-R NISMO GT500. Da segnalare il mancato start di Paul Di Resta, già out nel corso dei giri di formazione.

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone



Immagine in evidenza: © DTM

Non ci sono commenti