Rinviata la 24h del Nurburgring, ma non la Race of Germany

18 Marzo 2020 - 9:43
|

La classica endurance del Ring verrà recuperata a fine settembre, quando il WTCR sarà in Asia. Maxi week-end in Portogallo, Spagna e Austria




Negli scorsi giorni, quando EuroSport Event aveva annunciato la cancellazione della Race of Hungary, aveva informato che nei giorni seguenti si sarebbero scoperte le sorti anche della gara in Germania.

Ieri sera gli stessi organizzatori hanno comunicato che, dopo il paese est-europeo, anche la tappa tedesca salterà. Quello del Nordschleife, però, è un caso un po’ particolare.

Visto che il week-end del WTCR fa sempre da contorno alla ben più prestigiosa 24 ore del Nurburgring, ci si aspetterebbe che anche il Mondiale Turismo continuasse a seguire il suo programma. La 24 ore, infatti, è stata posticipata al week-end del 24-27 settembre, impedendo così al WTCR di poter correre questo appuntamento. Il motivo è presto spiegato, in quel periodo dell’anno tutto il carrozzone è già in Asia per la fase finale della stagione.

Dato che la settimana precedente si dovrebbe tenere la Race of China, e che tutto il materiale viene spostato via mare, sarebbe logisticamente impossibile effettuare questa trasferta.

EuroSport Events ha comunque trovato una soluzione, vista la volontà di mantenere 20 gare nel corso della stagione. Le due gare previste al Nordschleife verranno recuperate nei week-end del Portogallo e dell’Austria. Sia a Vila Real, sia al Salzburgring, quindi, ci sarà una sessione aggiuntiva di qualifica e una gara in più.

Sorte diversa sarà quella dell’Ungheria che vedrà entrambe le gare recuperate nella Race of Spain di Aragón.

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone



Immagine in evidenza: © Florent Gooden / DPPI / FIA WTCR Media Press

Non ci sono commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: