Anteprima Rally Turchia – Info, orari e curiosità

16 Settembre 2020 - 21:27
|
Rally Turchia 2020

Dopo l'Estonia il WRC vola sulle sponde del Mar Nero per il quinto rally del mondiale 2020 in Turchia




Dopo aver ricominciato in gran stile in Estonia, il WRC fa tappa in Turchia, uno dei pochi rally ‘titolari’ sopravvissuti alla pandemia del Covid-19. Ci arriviamo con un Ott Tanak di nuovo vincitore e che con la Hyundai suona la carica per provare la rimonta nel mondiale. Per farlo, la casa sudcoreana schiererà Sébastien Loeb per il Rally Turchia, con il francese che è stato il pilota più vincente di questo evento con tre successi (tutti con Citroen) nel 2004, nel 2005 e nel 2010. L’ultimo vincitore invece è Sébastien Ogier, sempre con la casa francese: il pilota Toyota proverà a riconfermarsi per rafforzare la sua leadership in campionato.

Ad attenderci questo week-end saranno solamente 12 prove speciali, 5 in meno dell’Estonia. Un programma ridotto anche vista l’emergenza Coronavirus, con ‘soli’ 223 km di prova da percorrere. L’assenza di quantità non influisce però sulla qualità di alcune prove, in primis per i passaggi di Yeşilbelde e Çetibeli da oltre 30 km. Per i piloti sarà importante evitare le insidie lungo il percorso, dato che il Rally Turchia presenterà il contrario di quanto abbiamo visto in Estonia. Ci attendono infatti strade montuose, lente e tortuose che metteranno alla prova l’affidabilità delle macchine. Occhio anche ai tanti imprevisti lungo le prove speciali: un solo errore può compromettere tutto il week-end di gara.

PROGRAMMA

GiornoStageNome (lunghezza)Orario
Venerdì
ShakedownAsparan (4.70 km)08:01
SS1İçmeler (13.90 km)16:08
SS2Gökçe (11.32 km)17:21
Sabato
SS3Yeşilbelde 1 (31.79 km)07:50
SS4Datça 1 (8.75 km)09:08
SS5Kizlan 1 (13.15 km)10:06
SS6Yeşilbelde 2 (31.79 km)13:50
SS7Datça 2 (8.75 km)15:08
SS8Kizlan 2 (13.15 km)16:06
Domenica
SS9Çetibeli 1 (38.15 km)06:30
SS10Marmaris 1 (7.05 km)08:08
SS11Çetibeli 2 (38.15 km)10:10
PS12Marmaris 2 (7.05 km)12:18

Come sempre, tutte le prove speciali saranno trasmesse live sul servizio streaming del mondiale rally WRC + ALL LIVE. Un altro servizio è quello di DAZN che manderà in onda le dirette di alcune prove (tra cui il Power Stage) insieme al riepilogo di ogni giornata. L’alternativa gratuita si chiama Red Bull TV, con le sintesi a fine giornata e una prova in diretta sabato pomeriggio.

ENTRY LIST

Per il Rally Turchia saranno impegnati solo 26 equipaggi tra 10 WRC, 3 WRC2, 12 WRC3 e un privato. Nella classe regina, oltre i titolari spicca anche l’inserimento di Pierre Louis Loubet, che guiderà una Hyundai i20 Plus del team cliente 2C Competition. In pista solo un equipaggio italiano in Turchia, con Pedro ed Emanuele Baldaccini in WRC3 con la Ford Fiesta R5. Insieme a loro ci sarà anche Giovanni Bernacchini, che farà da navigatore sulla Fiesta R5 di Nasser Al-Attiyah, guest star di questo rally.

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone



Immagine in evidenza: © Jaanus Ree/Red Bull Content Pool

Non ci sono commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: