Saltano i round di Gran Bretagna, Olanda e Qatar

24 Luglio 2020 - 21:27
|

Impossibile trovare misure di sicurezza idonee a poter disputare le gare




La pandemia da COVID-19 continua a creare scompiglio nel calendario del WorldSBK. Nonostante tutti gli sforzi delle parti coinvolte (la Fédération Internationale de Motocyclisme (FIM) e Dorna WSBK Organization (DWO), in concerto con la autorità locali), non si è potuta evitare la cancellazione di ben tre round. A farne le spese il Round di Gran Bretagna in programma a Donington Park, il Round di Olanda in calendario sul TT Circuit Assen e il Round del Qatar sul Losail International Circuit; tutti precedentemente ‘in attesa di definizione’.

Non si disputeranno gare sui tracciati storici delle derivate di serie: per la prima volta nella storia del mondiale non si correrà nel Regno Unito, mentre Assen era una presenza fissa sin dal 1992. Con Losail esce invece di scena anche l’unica gara in notturna.

Queste le parole di Gregorio Lavilla, Direttore Esecutivo delle Aree Sporting & Organization: “Abbiamo preso in considerazione tutte le eventualità per trovare una soluzione ma purtroppo non è stato possibile. Tutto questo però non rende meno interessante il Campionato. La maggior parte dei Round del 2020 si disputerà e siamo all’opera per dar vita a una stagione completa per il 2021. Vogliamo ringraziare tutte le parti coinvolte per il grande lavoro instancabile fatto e per la collaborazione oltre che i tifosi per aver atteso con pazienza la ripresa della stagione”.

Il Campionato 2020 proseguirà in base all’ultimo calendario e ulteriori eventuali aggiornamenti saranno comunicati a tempo debito.

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone



Immagine in evidenza: © WorldSBK

Non ci sono commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: