Rea batte Rinaldi e fa sua la Gara 2 a Teruel

06 Settembre 2020 - 14:51
|

Prova di forza del Campione del Mondo in carica che piega il pilota italiano. Terzo Redding, Davies e Bautista out




Jonathan Rea coglie il successo nella Gara 2 di Superbike nel round di Teruel, sul circuito di Aragon, dopo una gara emozionante che ha visto la lotta per la vittoria accesa per tutta la durata della corsa.

Dopo una lunga bagarre, Rea ha rotto gli indugi su Michael Ruben Rinaldi a tre giri dalla fine con un bellissimo sorpasso in uscita dalla curva 5, beffando l’italiano della Ducati GOELEVEN che era passato in testa approfittando dello spettacolare duello avvenuto nelle prime fasi tra lo stesso Rea e Scott Redding, terzo al traguardo dopo aver condotto la gara nei primi giri. Rea conquista così l’ottava vittoria in stagione davanti a Rinaldi, autore a Teruel del suo miglior weekend in Superbike.

Lontano dal podio Leon Haslam, che eredita la quarta posizione dopo le cadute di Alvaro Bautista e Chaz Davies, entrambi finiti per terra mentre occupavano il quarto posto. Quinto posto per Alex Lowes con la seconda Kawasaki ufficiale, capace di precedere entrambe le Yamaha, in difficoltà anche oggi con Michael Van Der Mark e Toprak Razgatlioglu rispettivamente in sesta e settima posizione e lontanissimi dalla vetta, con Loris Baz a seguire in ottava posizione.

Federico Caricasulo si è confermato in buona forma chiudendo nono davanti al suo compagno di squadra Garrett Gerloff, decimo e molto vicino al pilota italiano. Marco Melandri chiude in 12° posizione, mentre Matteo Ferrari taglia il traguardo in 14° posizione.

Dopo cinque round stagionali, il campionato vede Rea comandare la classifica piloti con 243 punti contro i 207 di Redding, lasciando Aragon con 36 punti di vantaggio sul pilota della Ducati.

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone



Immagine in evidenza: © worldsbk.com

Non ci sono commenti