Il team Motocorsa sbarca in Superbike con Mercado

25 Novembre 2019 - 22:26
|

L'argentino lascia il team Orelac per salire in sella alla V4




Arriva al grande passo il team italiano che ha ufficializzato la sua partecipazione al Campionato del Mondo MOTUL FIM Superbike 2020. La squadra capitanata da Lorenzo Mauri ha deciso di effettuare il passaggio dal campionato italiano a quello mondiale puntando sull’esperienza e sul talento dell’argentino Leandro ‘Tati’ Mercado. Il ventisettenne lascerà quindi il team Orelac Racing VerdNatura per fare il suo esordio sulla Ducati Panigale V4 R.

Per il team non sarà la prima apparizione nella massima serie: la squadra ha infatti schierato nel corso della stagione le wild card Lorenzo Zanetti e Samuele Cavalieri rispettivamente in pista ad Imola e Misano. Il team Motocorsa non prenderà parte a tutta la stagione, scendendo in pista soltanto a marzo sul Circuito de Jerez – Ángel Nieto. Lorenzo Mauri ha infatti deciso di partecipare al campionato 2020 soltanto per quanto riguarda i round europei, saltando così di fatto le gare in Australia e Qatar.

Tati Mercado chiude la parentesi Kawasaki per sposare con entusiasmo il nuovo progetto Ducati: “Sono entusiasta di poter scendere in pista con il Team Motocorsa e di farlo ancora con una Ducati. Conosco Lorenzo Mauri da anni, abbiamo gli stessi obiettivi e possiamo raggiungerli insieme. Sono convinto che lavoreremo intensamente per ottenere grandi risultati. Non vedo l’ora di iniziare con i test invernali in programma a gennaio e di provare la Ducati V4 R. Voglio ringraziare tutti i nostri sponsor così come Motul per aver reso possibile questo progetto”.

Obiettivi chiari e sicurezza nelle parole di Lorenzo Mauri: “Siamo consapevoli della grande sfida che ci attende ma siamo molto motivati per iniziare questa nuova avventura. Voglio ringraziare Ducati, Motul e tutti i nostri partner per averci dato questa opportunità, senza dimenticare tutti coloro che hanno dato il 100% nel corso della prima stagione. Ho inseguito Mercado per oltre due anni e finalmente nel 2020 farà parte del nostro team. È un pilota giovane ma già molto maturo, l’ideale per affrontare questa grande sfida dato anche il livello di competitività presente nel WorldSBK. Tutti i membri del nostro team condividono lo stesso spirito competitivo. Punteremo a far bene pensando a gara dopo gara, restando umili ma senza alcuna paura in vista della grande avventura che ci attende”.

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone



Immagine in evidenza: © WorldSBK

Non ci sono commenti