24h Le Mans: porte aperte, ma solo a chi ha già il biglietto

01 Luglio 2020 - 12:48
|

L'ACO ha deciso di sospendere la vendita di biglietti e quindi di limitare l'accesso ai spettatori per la 24 ore di Le Mans di quest'anno




Dopo la pubblicazione del programma per la 24 ore di Le Mans 2020, in molti si sono chiesti se la gara sarebbe stata aperta al pubblico o a porte chiuse. Ebbene, in questi giorni l’Automobile Club de l’Ouest ha sospeso con effetto immediato la vendita dei biglietti per la corsa della Sarthe. Quindi quest’anno a Le Mans ci potranno andare solo chi ha acquistato i biglietti prima del 29 giugno, oltre agli addetti ai lavori e ai membri dell’ACO. Una limitazione del pubblico che purtroppo è stata resa necessaria dal clima di assoluta incertezza che regna riguardo al Coronavirus.

“Quest’anno solidarietà e responsabilità saranno più che semplici parole.”, dichiara il presidente dell’ACO Pierre Fillon. “I principi sono la fondazione di un evento che celebra comunione e fratellanza. Renderemo tributo agli eroi della crisi e saluteremo l’impegno di tutti coloro senza quali non sarebbe stata possibile disputare la corsa. Siamo sicuri che gli spettatori capiranno la nostra decisione, la responsabilità è uno dei nostri principi base. Non superemo alcun record di pubblico, ma la magia della 24 ore di Le Mansa rimarrà intatta e l’esperienza degli spettatori, sia da bordo pista che da ampia distanza, rimarrà di caratura mondiale”.

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone



Immagine in evidenza: © FIA WEC Press Area

Non ci sono commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: