Yamaha Petronas, Morbidelli: “Importante stare con Oliveira in gara”; Quartararo: “Migliorati tanto da Valencia”

21 Novembre 2020 - 19:24
|
GP Portogallo 2020

Le dichiarazioni di Franco e Fabio dopo le qualifiche del GP Portogallo che li vedono piazzarsi in seconda e quinta posizione




Il sabato di Portimao ha riservato una sessione di qualifiche molto combattute che ha regalato anche sorprese nella MotoGP. Per la Yamaha Petronas il bilancio è buono dopo questa giornata: Franco Morbidelli progredisce dopo l’accesso mancato alla top 10 in FP3 e dal Q1 riesce a finire secondo nel Q2 con 1:38.936, prendendosi così la prima fila. Buona anche la qualifica di Fabio Quartararo che si prende la quinta posizione con un 1:39.199 e partirà dalla seconda fila per il suo 100° Gran Premio nel motomondiale.

Franco Morbidelli: “Non è stata una giornata facile. In mattinata abbiamo provato alcune cose che ieri funzionavano ma che oggi non restituivano un gran feeling. Abbiamo lavorato sul setup e abbiamo cominciato a sentire di nuovo un buon feeling per la Q1. Così sono riuscito a spingere nel Q2, anche se ero al limite e non ho potuto migliorare nel T4. Alla fine sono comunque riuscito a qualificarmi secondo, che è un’ottima posizione dalla quale partire per domani. Sono contento del lavoro che il team ha fatto per migliorare la moto. Domani sarà importante stare con Oliveira, visto che sembra il pilota con il passo migliore di tutti al momento”.

Fabio Quartararo: “Giornata positiva, abbiamo migliorate molte cose da Valencia. Abbiamo ancora un paio di aspetti su cui fatichiamo, ma siamo quinti e per oggi va bene. Il passo è molto promettente, penso che domani in warm-up posso fare ancora uno step in avanti. Penso che la gestione delle gomme sarà fondamentale per la gara, dato che qui l’usura è tanta. Vediamo cosa accadrà in gara ma io darà il tutto per finire la stagione in alto. Non sarà facile, altri piloti hanno un buon passo, ma voglio veramente terminare quest’anno nel modo migliore possibile per il team”.

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone



Immagine in evidenza: © PETRONAS SRT / Twitter page

Non ci sono commenti