Vittoria di Yamaha e Viñales: “Un lavoro fantastico, avrei raggiunto Pecco”. Rossi: “Un peccato l’errore in curva 4”

20 Settembre 2020 - 20:06
|
GP Emilia Romagna e Riviera di Rimini 2020

Le parole dello spagnolo della Yamaha ufficiale, finalmente vittorioso per la prima volta in stagione. Delusione invece per Rossi, caduto al secondo giro




Prima vittoria stagionale per la Yamaha ufficiale e per Maverick Viñales nella seconda gara di Misano. Lo spagnolo, dopo aver deluso nelle gare precedenti, stavolta si dimostra performante anche la domenica per l’ottava vittoria in MotoGP, le prima dopo il Gran Premio della Malesia dello scorso anno.

Top Gun è euforico per una vittoria che serviva come il pane dopo le recenti controprestazioni in gara e spiega così la sua corsa: “Abbiamo fatto un ottimo lavoro questo fine settimana e ci siamo preparati molto bene per questa gara. Pecco è stato molto veloce, ho spinto molto per tutto il tempo cercando di risparmiare un po’ le gomme negli ultimi dieci giri. Poi ho iniziato a spingere al massimo e, alla fine, pensavo che avrei raggiunto Pecco. Ma dopo che ha commesso un errore, mi sono concentrato solo sul tenere la moto con entrambe le ruote a terra, cercando di non cadere e prendere il massimo dei punti. È fantastico!”.

Viñales sembra aver trovato la chiave per essere performante anche nelle prime fasi di gara: “Sono molto contento, perché la mia mentalità è esattamente la stessa dello scorso weekend e delle ultime gare, ma abbiamo appena trovato un assetto un po’ migliore quando guidiamo con 20 litri all’inizio della gara. Ho spinto molto all’inizio, cercando di aprire il gap, ma quando eravamo con solo due piloti, è stato bello”.

Lo spagnolo si è tolto un grande peso ed ha voluto ringraziare tutti coloro che lo hanno supportato in questo periodo: “Voglio dire “Grazie” a tutte le persone che mi stanno supportando a casa. Sanno che abbiamo avuto dei momenti difficili nel nostro team, ma sembra che li abbiamo superati, in questo momento abbiamo un po’ di buona sorte, e questo è ciò che conta. Sono molto contento e apprezzo tutto il lavoro del team, e dobbiamo continuare così, spingendo molto forte, perché abbiamo molto potenziale”.

Valentino Rossi invece è molto deluso per un weekend conclusosi con un ritiro: a terra nel corso del secondo giro, Rossi è rimasto in pista ma a 12 giri dalla fine è tornato ai box segnando uno zero, il secondo stagionale, pesante per il suo campionato e per il fatto di essere capitato nel circuito di casa.

Il Dottore spiega così la sua gara: “Sicuramente è un peccato aver commesso un errore al secondo giro. C’è stata un po’ di confusione in quel momento, perché tutti i piloti erano vicini. Purtroppo ho perso l’anteriore alla curva 4. Peccato perché perdiamo alcuni punti. Dopo l’errore ho continuato ed ho fatto altri giri per cercare di capire il ritmo, perché questo fine settimana abbiamo cambiato un po’ l’assetto della moto. È un peccato, ma va così. Dall’altro lato, abbiamo un’altra gara la prossima settimana a Barcellona. È una pista molto buona, mi piace molto. L’asfalto e il livello di grip saranno molto diversi. Speriamo di essere di nuovo competitivi. Il campionato è ancora lungo, quindi tutto può succedere”.

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone



Immagine in evidenza: © yamaha-racing.com

Non ci sono commenti