Smith correrà con Aprilia a Jerez al posto di Iannone

23 Giugno 2020 - 17:40
|

Il rider britannico correrà con Aprilia le prime 2 gare della stagione 2020 mentre la casa di Noale proverà a risolvere il caso di Iannone




Con le prime sessioni di test privati che si stanno tenendo luogo in questi giorni, la MotoGP è sempre più vicina alla sua ripartenza programmata a Jerez. Tra le case che si stanno muovendo, l’Aprilia è quella forse più movimentata. Oltre a preparare la RS-GP 2020, la casa di Noale deve lavorare anche fuori dalla pista per il caso di Andrea Iannone. Nel frattempo, un portavoce del team Gresini ha già confermato che Bradley Smith correrà le prime due gare della stagione 2020 a Jerez, sostituendo appunto Iannone.

Il rider abruzzese è stato recentemente sospeso per 18 mesi a causa della sua positività risultata ai test antidoping (Malesia 2019). L’Aprilia ha già presentato ricorso al TAS con la speranza di farlo tornare a correre già da quest’anno. Tuttavia la WADA rilancia, chiedendo addirittura 4 anni di squalifica per il #29. Insomma, si capisce che la vicenda andrà per le lunghe, facendo ripresentare a Smith una nuova occasione in MotoGP.

Il pilota britannico è in Aprilia dal 2019, dove fa il collaudatore dopo due anni deludenti in KTM che lo hanno lasciato senza posti da titolare. Non è comunque rimasto fermo, in quanto ha corso a Qatar, Jerez, Catalunya e Aragon come wild-card (17° come miglior piazzamento in gara). Oltre alla MotoGP, Smith si è cimentato anche nella neonata MotoE, dove si è messo in mostra con 4 podi di cui tre secondi posti e un terzo, chiudendo il campionato come vice-campione dietro al nostro Matteo Ferrari.

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone



Immagine in evidenza: © motogp.com

Non ci sono commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: