MotoGP | Obrigado Miguel Oliveira! Il portoghese stravince in patria

22 Novembre 2020 - 16:02
|
GP Portogallo 2020

Il figliol prodigo vince a casa propria davanti a Miller e Morbidelli. Dovizioso chiude la carriera 6°, mentre Rossi è 12°.




Miguel Oliveira sbriciola la concorrenza nel Gran Premio del Portogallo: il pilota di casa vince in scioltezza sul circuito di Portimao, vincendo così la seconda gara della stagione. In seconda posizione Jack Miller porta la Ducati sul podio, regalando alla casa di Borgo Panigale il titolo costruttori. L’australiano ha beffato all’ultimo giro Franco Morbidelli, sul gradino più basso del podio.

Quarta posizione per Pol Espargaro, all’ultima gara con KTM prima del passaggio in Honda. Finisce quinto Takaaki Nakagami, che precede sul traguardo Andrea Dovizioso, autore di una buona rimonta nella sua ultima gara per Ducati. Onorevolissimo Stefan Bradl in settima posizione, davanti ad un’ottima Aprilia con Aleix Espargaro. A chiudere la top 10 Alex Marquez e Johann Zarco.

Fuori dai 10 la coppia della Yamaha ufficiale, con Maverick Viñales 11° e Valentino Rossi 12°, entrambi con un ottimo passo nelle ultime fasi di gara, da poter impensierire i primi. Tredicesima posizione per Cal Crutchlow all’ultima apparizione di carriera, con Fabio Quartararo e Alex Rins a chiudere la zona punti, ambedue in enorme difficoltà. Danilo Petrucci, Tito Rabat e Mika Kallio sono il fanalino di coda della classifica.

Si ritirano Pecco Bagnaia, che ha accusato un dolore al braccio destro dopo il contatto con Joan Mir, anche lui ritirato per un problema elettronico a seguito del colpo con la Ducati. A terra sia Brad Binder che Lorenzo Savadori.

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone



Immagine in evidenza: ©motogp.com

Non ci sono commenti