Morbidelli c’è e vince il GP San Marino! Doppietta Italia con Bagnaia 2°

13 Settembre 2020 - 15:05
|
GP San Marino e Riviera di Rimini 2020

Giù Quartararo, Dovizioso (7°) diventa il nuovo leader del mondiale. Podio sfumato per Rossi, passato da Mir all'ultimo giro




La nuova generazione di piloti italiani in MotoGP è protagonista nel GP San Marino di oggi. Nella prima gara con il pubblico, a vincere è Franco Morbidelli che si prende il suo primo successo di carriera! Una grandissima corsa per il rider Yamaha Petronas, che ha dominato dall’inizio alla fine senza lasciar pensare per un attimo di non aver il controllo della situazione.

La giovane Italia mette a segno anche una doppietta con uno straordinario Pecco Bagnaia secondo. Una gara quasi eroica per il pilota Ducati Pramac, che dopo essere tornato dal suo infortunio a Brno con una stampella si prende il primo podio di carriera. Una rivincita per il torinese che si riprende quello che gli era stato tolto a Jerez per un problema meccanico.

E poteva anche essere una tripletta azzurra, con un Valentino Rossi stoico che riusciva a tenere il passo dei primi nonostante i problemi al consumo gomme della Yamaha (Vinales crollato in 6a posizione). Però per il #46 i sogni sono svaniti all’ultimo giro quando un Joan Mir scatenato, dopo aver sorpassato il suo compagno Suzuki Alex Rins, ha preso e passato anche Rossi a poche curve dalla fine. 3° Mir, mentre Rossi deve ‘accontentarsi’ del 4° posto davanti a Rins.

Gioia italiana non solo in gara ma anche in campionato. Oggi infatti c’è da registrare un pesante zero per Fabio Quartararo, caduto due volte quest’oggi e mai parso in forma per lottare per il podio. Con questo ritiro, Andrea Dovizioso, 7° al traguardo, diventa il nuovo leader del mondiale MotoGP con 76 punti, a +6 sul pilota francese. Una consolazione per il rider Ducati, che oggi non è riuscito a sfruttare il massimo una Desmosedici che oggi andava bene con Bagnaia sopratutto.

Dopo Vinales e Dovizioso 6° e 7°, abbiamo Jack Miller in ottava posizione davanti a Takaaki Nakagami. Il giapponese aveva chiuso davanti all’australiano, ma è stato penalizzato per essere andato oltre i track limits all’ultimo giro. Chiude la top 10 una KTM opaca con Pol Espargaro, fuori dai punti Danilo Petrucci in 16a posizione. Ritirati Quartararo e Rabat.

Fonte: LCR Team / Twitter

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone



Immagine in evidenza: © motogp.com

Non ci sono commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: