Ducati, Dovizioso: “Dobbiamo tornare competitivi”; Petrucci: “Oggi mi sentivo a mio agio”

27 Settembre 2020 - 22:11
|
GP Catalunya 2020

Andrea perde la leadership del mondiale dopo una caduta incolpevole in curva 2, mentre Danilo chiude 8° a Barcellona




Un’altra gara difficile per il team Ducati a Catalogna. Andrea Dovizioso era arrivato sperando di mantenere la leadership del mondiale MotoGP, ma la sua corsa è finita dopo solo due curve, steso incolpevolmente da Johann Zarco che a sua volta aveva perso l’anteriore per evitare il contatto con Petrucci. Danilo d’altro canto ha disputato una buona gara, conquistando un buon ottavo posto al termine del GP che però non basta a salvare la giornata della Ducati.

Andrea Dovizioso: “E’ sempre pesante cadere alla seconda curva, sono dispiaciuto per com’è andata la gara oggi. Mi ero concentrato nel fare una buona partenza e in fondo al rettilineo ero riuscito a recuperare diverse posizioni. Purtroppo sono rimasto coinvolto in un incidente al primo giro, frutto di una normale dinamica di gara. Il campionato è potenzialmente aperto, ma per poterci giocare il titolo dobbiamo tornare ai livelli di competività a cui ci eravamo abituati”.

Danilo Petrucci: “Sono contento della prestazione di oggi e, in generale, del mio fine settimana. Mi sentivo a mio agio e riuscivo a gestire bene la gomma, purtroppo soffrivo in rettilineo dove subivo la maggior parte dei sorpassi. Forse potevamo fare un risultato migliore se fossimo riusciti a qualificarci meglio, ma complessivamente, penso sia stata una buona gara. Credo che, dopo le ultime gare di Misano, stiamo gradualmente ritornando ai nostri livelli”.

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone



Immagine in evidenza: © Ducati Corse / Twitter page

Non ci sono commenti