Prima vittoria in carriera per Celestino Vietti al Red Bull Ring!

23 Agosto 2020 - 12:11
|
GP Stiria 2020

Il pilota dello Sky Racing Team regola Arbolino per una fantastica doppietta italiana. Ogura completa il podio, quinto Arenas, McPhee out




Celestino Vietti rompe il ghiaccio in Moto3 e conquista la sua prima vittoria in carriera nel Gran Premio della Stiria, centrando quel successo che ha tanto cercato dalle gare precedenti. Il pilota dello Sky Racing Team VR46 (che torna al successo in Moto3 dopo tre anni) è emerso nel gruppo di vertice nella seconda parte di gara e negli ultimi giri si è portato in testa alla gara superando Tony Arbolino, con il quale poi all’ultimo giro si è staccato dal resto del gruppo di vertice per giocarsi la vittoria; Arbolino ha provato sul finale ad impensierirlo ma nulla ha potuto contro Vietti, chiudendo in seconda posizione per una fantastica doppietta italiana!

Sul podio con loro sale il giapponese Ai Ogura, ancora una volta capace di lottare per la vittoria per tutta la gara chiudendo al terzo posto, confermandosi ancora di più come un pretendente al titolo. Gabriel Rodrigo chiude quarto, anche lui autore di una gara di testa sin dall’inizio, davanti al leader del Mondiale Albert Arenas, quinto dopo aver vinto la settimana scorsa. Darryn Binder è stato autore della solita gara di rimonta che lo ha visto arrivare in sesta posizione davanti a Tatsuki Suzuki: il giapponese è stato tra i primi nella fase iniziale di gara per poi perdere numerose posizioni ritrovandosi in fondo al gruppo di vertice. Gruppo di vertice che sul finale ha perso prima i due piloti del team Tech3, con Deniz Oncu che ha centrato il suo compagno di squadra Ayumu Sasaki alla curva 1 dopo un errore in frenata, con il turco che ha avuto la peggio ed è stato portato via in barella per essere poi trasportato al centro medico, e al penultimo giro John McPhee è scivolato in curva 9, dando un pesantissimo colpo alle sue ambizioni da titolo.

Raul Fernandez ha chiuso in ottava posizione davanti ad un ottimo Stefano Nepa, al suo miglior risultato nel Mondiale con il suo nono posto. Dennis Foggia è 11°, mentre Andrea Migno è stato autore di una gara di rimonta che lo ha portato fino alla 13° posizione. Fuori dai punti Niccolò Antonelli e Romano Fenati, in 16° e 17° posizione, e Davide Pizzoli, solamente 23° al traguardo, mentre Riccardo Rossi è caduto dopo due giri.

Dopo sei gare la classifica del campionato vede ancora Albert Arenas in testa con 106 punti davanti ad Ogura che segue a 81 punti. Con la caduta di oggi McPhee si stacca notevolmente da Arenas rimanendo fermo a 67 punti, con Vietti che con questa vittoria si avvicina a quota 66. Seguono Arbolino a 60 punti e Suzuki a 59.

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone



Immagine in evidenza: © motogp.com

Non ci sono commenti