UFFICIALE – Hector Garzo firma con il team di Sito Pons

29 Novembre 2019 - 16:54
|

Il pilota francese lascia la MotoE andando a sostituire Augusto Fernandez, passato in Marc VDs




La griglia di partenza della Moto2 del 2020 è finalmente completa. Dopo il passaggio di Augusto Fernandez al team di Marc VDs dopo l’approdo in MotoGP di Alex Marquez, il team FLEXBOX HP 40 di Sito Pons ha identificato il sostituto del pilota spagnolo in Hector Garzo, che fa il suo ritorno in Moto2 dopo un’anno d’assenza.

Hector Garzo, 21enne pilota spagnolo, torna in Moto2 dopo aver disputato quest’annola prima storica Coppa del Mondo di MotoE con il team Tech3, chiudendo al quarto posto nella classifica finale grazie anche a tre podi ottenuti. Garzo ha firmato un contratto biennale con la squadra spagnola di Sito Pons, che lo ha preferito a Mattia Pasini come nuovo compagno di squadra del nostro Lorenzo Baldassarri.

Garzo aveva già corso in Moto2 nel 2017 e nel 2018, disputando quattro gare in sella ad una moto del team Tech3; nei giorni scorsi ha svolto i test di Valencia proprio con il team di Pons, che si è convinto a promuoverlo come pilota titolare. Queste le parole di Garzo a riguardo: “Sono molto grato a tutto il team FlexBox HP 40, in particolare a Sito, per l’opportunità che mi offre per la prossima stagione. È un sogno diventato realtà disputare la mia prima stagione nel Mondiale e farlo anche in una grande squadra in questo modo: darò il massimo, sempre al 100% in tutte le gare e spero che tutto vada bene. Voglio ringraziare sia gli sponsor del team che quelli personali per la fiducia riposta in me e ora spero di ripagarli con buoni risultati”.

Sito Pons ha aggiunto: “Sono lieto di annunciare l’accordo con Héctor Garzó per le prossime due stagioni. Devo dire che il test che ha fatto con il team a Valencia ha colpito tutti i membri del team. Il suo adattamento alla moto è stato molto veloce così come la sua velocità, finendo il test tra i piloti più veloci. Sono sicuro del potenziale di Héctor, l’ho conosciuto anni fa quando ha partecipato al campionato europeo e questo test ha confermato che ha un futuro brillante. Sono contento di averlo nel nostro progetto e sono sicuro che lo aiuteremo a diventare uno dei migliori piloti della Moto2 come abbiamo fatto prima con così tanti altri piloti. Héctor, nel mio nome e nel team FlexBox HP 40, ti diamo un cordiale benvenuto!”.

© motogp.com

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone



Immagine in evidenza: © motogp.com

Non ci sono commenti