Scott McLaughlin all’Indy Grand Prix con Penske!

05 Febbraio 2020 - 16:29
|

Il campione della Virgin Australia Supercars farà debutterà in IndyCar con i test al CoTA e disputando il GP di Indianapolis sul road course.




Scott McLaughlin, attuale campione in carica della Virgin Australia SuperCars, parteciperà al GP di Indianapolis sul road course. La notizia è stata rilasciata da pochi istanti dal Team Penske, che ha altresì informato che McLaughlin farà dei test al CoTA in preparazione.

McLaughlin, 26 anni, neozelandese, ha vinto il campionato SuperCars 2019 in Australia per il team DJR Penske, dopo una stagione quasi completamente dominata (18 vittorie su 30 eventi) e dopo la vittoria alla 1000km di Bathurst. A gennaio del 2020, il pilota ha testato una vettura IndyCar in dei test sul circuito di Sebring (test per rookies), e Will Power (pilota della #12 Team Penske Chevrolet) dichiarò che McLaughlin era un “pilota fenomenale” dopo i test, dove lo stesso neozelandese registrò dei tempi assolutamente in linea con quelli dei piloti ufficiali.

Supercheap Auto Bathurst 1000 Event 12 of the Virgin Australia Supercars Championship, Bathurst, New South Wales. Australia 10th-13th Oct 2019. © DJR Team Penske – Media

McLaughlin, come detto, prenderà parte ai test al Circuit of The Americas, in programma settimana prossima, per poi trovarsi a maggio sul circuito stradale di Indianapolis. In entrambe le occasioni, sarà alla guida della vettura #2, il cui sponsor principale non è stato ancora annunciato.

Scott McLaughlin testing at Sebring. © Team Penske – Media

Queste le parole di McLaughlin: “È una fantastica opportunità poter gareggiare contro alcuni dei migliori piloti di vetture a ruote scoperte al mondo, in uno degli storici tracciati motoristici. Non vedo l’ora di affrontare la sfida del terzo titolo consecutivo Supercars aiutando anche il Shell V-Power Racing Team a rimanere davanti a tutti. Sono altresì ansioso di provare questa nuova opportunità. È un sogno da pilota poter correre in una IndyCar del Team Penske. Con l’esperienza che ho acquisito nei test di Sebring, so un pochino meglio cosa attendermi ai test del CoTA. Voglio imparare quanto più possibile ogni volta che mi siedo in quella macchina così da poter fare del mio meglio quando correrò nel GP ad Indianapolis”.

Un commento è stato rilasciato anche da Roger Penske in persona: “Scott ha avuto un enorme successo in Supercars nelle ultime tre stagioni con il DJR Team Penske e crediamo che il suo talento e la sua guida brilleranno al volante di una IndyCar. Sarà interessante vedere come si sviluppa la sua conoscenza mentre lavoriamo per la sua prima gara al GP di Indianapolis. Sappiamo che Scott lavorerà duramente per migliorare ogni singolo giro e rappresenterà bene il Team Penske mentre prende confidenza con la NTT IndyCar Series”.

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone



Immagine in evidenza: © Team Penske - Media

Non ci sono commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: