IndyCar | Marcus Ericsson con Chip Ganassi nel 2020

09 Ottobre 2019 - 9:46
|

Marcus Ericsson approda in Chip Ganassi Racing, che nel 2020 avrà tre vetture presenti in pista. Ericsson sarà a bordo della Dallara Honda #8 ed affiancherà Dixon e Rosenqvist nella caccia al titolo.




Per tutto il 2020 Marcus Ericsson gareggerà in IndyCar Series a bordo di una terza Dallara Honda #8 preparata dal Chip Ganassi Racing, che in tale modo espande la sua line up affiancando lo svedese al cinque volte campione Dixon ed al “Rookie of the year” Felix Rosenqvist.

Sia Ericsson sia Rosenqvist correranno per la seconda stagione consecutiva nella massima serie a ruote scoperte statunitense, con l’ex – SPM che cercherà di migliorare i buoni risultati del 2019, stagione nella quale ha ottenuto come miglior risultato il podio di gara 2 a Detroit.

Innanzitutto sono davvero felice ed orgoglioso di correre con Chip Ganassi Racingha affermato EricssonE’ un team vincente e la sua storia parla da sé. Sono onorato che abbiano creduto in me, farò di tutto per trasformare il 2020 in un’altra stagione di successi per tutta la squadra. Inoltre sono emozionato al pensiero di lavorare con Dixon e Rosenqvist, cercherò di utilizzare tutto ciò che ho appreso nel primo anno per dare il meglio nel 2020.

Anche il “Team-Owner” Chip Ganassi si è pronunciato sulla scelta di affidare una terza vettura, la #8, a Marcus Ericsson:
Sono certo che Marcus potrà portare un bagaglio di esperienza unico, avendo corso in molteplici campionati. Questa avventura può fornire a Marcus stesso nuovi punti di riferimento che possano contribuire al miglioramento delle capacità di sviluppo del programma intero. Non vediamo l’ora di capire cosa Marcus riuscirà a fare insieme a Dixon e Rosenqvist.”

Marcus Ericsson, dopo il 17° posto in classifica generale, si prepara ad una stagione sicuramente più complicata. Il 29-enne svedese dovrà confrontarsi direttamente con i “mostri sacri” dell’ IndyCar, assistendo Chip Ganassi Racing nel difficile compito di strappare il titolo allo squadrone Penske. Ambedue le squadre, quindi, avranno a disposizione tre vetture in ogni weekend, eccezion fatta per la Indy500, aumentando il livello di competitività di una serie che già quest’anno ha regalato a piloti, addetti ai lavori e tifosi un ottimo campionato.

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone

Immagine in evidenza: © Arrow Schmidt Peterson Motorsport - Twitter official account

Non ci sono commenti