Marcus Armstrong passa in Formula 2 con la ART Grand Prix

28 Novembre 2019 - 12:09
|

Il neozelandese della Ferrari Driver Academy farà il salto di categoria nel 2020




Nella giornata odierna la Ferrari Driver Academy ha piazzato i propri piloti nella griglia di partenza della prossima stagione di Formula 2. Tra questi c’è anche Marcus Armstrong, che nel 2020 esordirà in Formula 2 con la ART Grand Prix.

Il pilota neozelandese andrà a prendere il posto del neo Campione Nyck De Vries, che ha già iniziato la sua nuova avventura in Formula E con la Mercedes, e che da regolamento non avrebbe comunque potuto ripresentarsi al via della prossima stagione dopo il titolo vinto quest’anno.

Armstrong viene da una 2019 molto positivo in cui ha concluso il campionato di Formula 3 al secondo posto alle spalle del suo compagno di squadra in Prema e in Ferrari Driver Academy Robert Shwartzman, con tre vittorie, una pole position e altri tre podi. Armstrong ha commentato così questa sua nuova avventura: “È un onore correre con ART Grand Prix per molte ragioni. Principalmente a causa dell’enorme storia della squadra. È stata una squadra forte in GP2 e F2 negli ultimi quindici anni e molti piloti di F1 ci sono arrivati ​​passando per la ART Grand Prix. In secondo luogo, ho incontrato il team a Parigi per incontrare tutti e la mia prima impressione è stata che tutti sono davvero professionali, cercano di trovare piccoli vantaggi ovunque… e c’è una leggera pressione ad essere onesti! Sono fiducioso di poter avere successo insieme perché il team vuole insegnarmi tutte le cose giuste e uno dei miei punti di forza è sempre stato quello di adattarmi alle situazioni nuove. Dovrò imparare i pit-stop e la strategia di gara, ma sono deciso a fare subito un buon lavoro. Saremo ad Abu Dhabi per la sessione di test di tre giorni e dopo una buona preparazione con simulatori e computer. Non vedo l’ora di salire al volante della Formula 2 con ART Grand Prix. Voglio ringraziarli, così come la Ferrari Driver Academy e la direzione Ferrari per avermi dato la migliore possibilità di entrare in Formula 2”.

Il Presidente della ART Grand Prix Sébastien Philippe ha aggiunto: “Sono davvero felice che Marcus e ART Grand Prix stiano unendo le forze perché volevo prenderlo lo scorso anno in Formula 3. Il profilo di Marcus si adatta perfettamente alla filosofia della nostra azienda e del nostro team di gara e siamo felici che si unirà a noi in Formula 2 perché penso che tra il suo approccio alla gara e le sue capacità di adattamento, sarà in grado di lottare per le posizioni di testa. Marcus ha solo tre stagioni in monoposto disputate e ha già alcuni risultati meravigliosi rispetto ai piloti della sua generazione, che hanno molta più esperienza. La preparazione invernale sarà cruciale per il successo della coppia ART / Marcus, ma sono fiducioso che possiamo fare grandi cose insieme”.

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone



Immagine in evidenza: © Marcus Armstrong / Official Twitter Page

Non ci sono commenti