UFFICIALE | Nessuna penalità per Hamilton. Partirà 2°

04 Luglio 2020 - 20:12
|
GP Austria 2020

Il pilota inglese viene graziato dai commissari e mantiene la sua posizione in griglia di partenza




Si conclude con un “no further actionl’investigazione aperta dai commissari qualche ora fa nei confronti di Lewis Hamilton. Il pilota inglese era stato ritenuto colpevole di non aver rallentato in regime di bandiera gialla, in seguito allo spettacolare fuori pista di Valtteri Bottas. La decisione è stata motivata dal palesarsi, contemporaneo, di fronte al pilota, delle bandiere gialle e di quelle elettroniche verdi: una doppia indicazione, confusionaria, che ha “salvato” la condotta di Hamilton.

Il 44 avrebbe potuto rischiare da una semplice reprimenda ad una penalità di 5 posizioni, che l’avrebbe fatto relegare in 7° piazza: un’ulteriore beffa dopo la pole persa per una manciata di millesimi a vantaggio del suo compagno di squadra. Si fa notare, in ogni caso, la cancellazione del primo tempo cronometrato per aver ecceduto i track limits.

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone



Immagine in evidenza: © PETRONAS Motorsports / Twitter

Non ci sono commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: