Prima fila Mercedes, Bottas: “Ultimo giro perfetto”. Hamilton: “Ho perso ritmo nel Q3”

10 Ottobre 2020 - 21:48
|
GP Eifel 2020

Le parole dei piloti Mercedes in pole anche al Nurburgring con un grande giro di Valtteri Bottas. Hamilton ha conservato la seconda piazza e darà battaglia al compagno di squadra alla prima curva




Mercedes in festa col brivido al Nurburgring. Le Frecce nere hanno conquistato la pole anche nell’Eifel GP, ma la Red Bull di Max Verstappen è stata molto competitiva e per soli 2 centesimi non ha soffiato il secondo posto a Lewis Hamilton.

Ad esultare è stato Valtteri Bottas, autore della sua 14° pole in Formula 1. Il finnico è stato autore di un vero e proprio colpaccio, perché in tutte le precedenti sessioni aveva accusato ritardo dal compagno di squadra e a volte anche da Verstappen, ma nell’ultimo giro disponibile è riuscito a mettere la testa davanti con un margine di due decimi e mezzo.

Valtteri è euforico per la sua prima pole in un circuito così prestigioso come quello tedesco: “È fantastico essere in pole position qui. È una sensazione così bella quando la ottieni con la tua ultima possibilità in Q3. Quell’ultimo giro è stato perfetto. Prima stavo faticando un po’ nel primo settore, ma alla fine sono riuscito a farcela. Ovviamente è stato piuttosto complicato con una sola sessione di prove libere ed il freddo, quindi mettere le gomme al punto giusto nell’outlap è stato davvero importante e sono riuscito a metterle nella finestra giusta. Domani è una nuova giornata e sarà una gara interessante, soprattutto con la mancanza di stint che abbiamo avuto qui e con le temperature. Ho solo un obiettivo per domani, quindi spero di poter partire bene e vedremo cosa succederà da lì”.

Mastica amaro Lewis Hamilton, che stranamente non ha dato il suo proverbiale quid in più quando contava. The Hammer ha commentato così il suo sabato, ottimista in previsione della gara di domani: “Questo è un circuito fantastico ed è fantastico essere di nuovo qui, ma oggi non era la mia giornata. La macchina andava bene in Q2 ma in Q3 ho perso un po’ di ritmo, quindi esamineremo i dati per vedere dove avrei potuto trovare più tempo. Valtteri ha fatto un ottimo lavoro quindi complimenti a lui. Penso che ci saranno molte opportunità nella gara di domani, dovremo vedere cosa succede con il tempo e come sono le temperature. Il comportamento degli pneumatici sarà fondamentale, così come la partenza e se ci saranno delle Safety Car. È ancora tutto da giocare, quindi non vedo l’ora che arrivi domani e stasera abbasserò la testa per assicurarmi che siamo nella migliore forma possibile”.

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone



Immagine in evidenza: © mercedesamgf1.com

Non ci sono commenti