Hamilton: “Non mi aspettavo le Ferrari così veloci”. Bottas: “I miei giri condizionati dal traffico”

21 Settembre 2019 - 21:20
|
GP Singapore 2019

Le parole dei piloti Mercedes, che nella gara di domani partiranno al secondo posto con Hamilton ed al quinto con Bottas.




Filtra delusione al box Mercedes dopo le qualifiche di Marina Bay. Al termine delle prove del venerdì Lewis Hamilton era considerato strafavorito per la pole position, ma un grande giro di Charles Leclerc lo ha relegato in seconda posizione, mentre Valtteri Bottas continua nel suo weekend complicato con la quinta casella in griglia, dietro anche a Vettel ed alla Red Bull di Verstappen

Lewis Hamilton non partirà dalla pole ma affiancherà Leclerc in prima fila: “Non credo che ci aspettassimo che le Ferrari siano così veloci oggi, hanno chiaramente apportato alcuni miglioramenti alla loro auto e sta funzionando davvero bene. Abbiamo avuto un deficit dopo il primo run in Q3 ed ero seduto in garage a pensare “Oh mio Dio, è un secondo – dove posso trovare un secondo?” Ma tutto ciò che puoi fare è stringere la cintura di sicurezza e lanciare l’auto attraverso quelle curve, e sono riuscito a migliorare circa un secondo. Ho dato tutto quello che avevo stasera, ma non sono riuscito a trovare altro tempo. Tuttavia sono davvero felice di essere in prima fila e spero di poter combattere domani con le Ferrari – sarà dura, ma non impossibile”.

A Valtteri Bottas è andata ancora peggio, con la sola quinta posizione in griglia al termine di qualifiche e prove molto complicate: “È un risultato deludente”, ha detto il finlandese, “perché penso che abbiamo avuto la possibilità di ottenere di più oggi. Mi sentivo molto più a mio agio in macchina nelle qualifiche rispetto a qualsiasi altra sessione del fine settimana. In realtà ero abbastanza felice dopo la Q1, pensando di poter essere essere in grado di lottare per un posto in prima fila oggi. Ma le Ferrari sono diventate sempre più veloci, hanno continuato a migliorare i loro tempi e alla fine non siamo riusciti a eguagliarli. Sfortunatamente, la 3 è stata piuttosto caotica per me; non sono mai riuscito a ottenere la preparazione ideale delle gomme perché ero bloccato nel traffico in entrambi i miei giri, il che ha compromesso i miei giri cronometrati. Domani sarà complicato, partire quinto è tutt’altro che ideale, ma andremo in gara con uno spirito combattivo. Di solito c’è molta azione a Singapore, quindi vedremo se ci sono opportunità e cercheremo di trarne il meglio”.

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone



Immagine in evidenza: © Mercedes-AMG F1 Official Twitter Page

Non ci sono commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: