Il Gran Premio d’Ungheria si disputerà a porte chiuse

01 Maggio 2020 - 11:15
|




In attesa di sapere quando e come inizierà la stagione 2020 di Formula 1, la cui partenza è stata rinviata a causa del coronavirus, gli organizzatori del Gran Premio d’Ungheria hanno fatto sapere che in caso di regolare svolgimento della loro gara, le porte dell’Hungaroring rimarranno chiuse.

La gara è originariamente prevista per il 2 Agosto e questa soluzione è stata resa obbligatoria dopo che il governo ungherese ha proibito ogni evento con più di 500 spettatori fino al 15 Agosto; questo va in linea con le previsioni fatte da Chase Carey, che qualche giorno fa ha annunciato che con molta probabilità le prime gare della stagione si disputeranno senza tifosi.

Queste le parole del comunicato stampa in cui si annuncia questa decisione: “L’organizzazione dell’Hungaroring ha atteso fino alla fine e sta ancora lavorando con il detentore dei diritti internazionali, ma ora è diventato chiaro che non possiamo disputare il 35° Gran Premio d’Ungheria di Formula 1 davanti agli spettatori nonostante tutti i nostri sforzi. Nelle ultime settimane, abbiamo costantemente espresso la nostra disponibilità a qualsiasi soluzione per ospitare nuovamente il Gran Premio quest’anno, e ieri è diventato chiaro che tutto ciò è possibile solo a porte chiuse. Continueremo a lavorare con il promotore internazionale per trovare la migliore soluzione possibile”

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone



Immagine in evidenza: © formula1.com

Non ci sono commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: