Harakiri Ferrari, Bottas vince a Suzuka e regala alla Mercedes il titolo costruttori!

13 Ottobre 2019 - 8:57
|
GP Giappone 2019

La Ferrari sbaglia tutto al via, Vettel si salva finendo 2º in Giappone davanti a Hamilton, 6º Leclerc dopo il contatto al via con Verstappen




Suzuka incorona la Mercedes campione del mondo costruttori per il sesto anno di fila dopo una gara incredibile e dai tanti rimpianti per le Rosse di Maranello. Valtteri Bottas torna al trionfo in un GP Giappone colorato dalle Frecce d’Argento, mentre il Cavallino si lecca le ferite dopo la Pole e la prima fila conquistate in qualifica.

Tutto va male fin dalla partenza, quando Sebastian Vettel fa un sospetto jump-start ed entrambe le Ferrari vengono sfilate da un Valtteri Bottas partito a razzo. Poi alla prima curva c’è l’incidente tra Charles Leclerc e Max Verstappen, con l’olandese che prova il sorpasso all’esterno mentre il monegasco va a urtarlo. Ala rotta e sosta obbligata per Leclerc, gara finita per Verstappen ed episodio che sarà esaminato dopo la gara.

Da li in avanti sarà una gara di sofferenza per il Cavallino. Con una Mercedes nettamente più veloce, Sebastian prova a tenersi il podio e nel frattempo viene graziato dalla direzione gara, mentre Charles tenta la rimonta tra un’infinità di soste e sorpassi. Proprio sul piano delle strategie la Ferrari è sembrata come al solito meno brillante delle sue rivali.

Finale di tensione per Vettel con medie che a quel punto lotta contro un Hamilton con gomme soft per il secondo posto. Nel frattempo, dietro si infiamma la lotta per la zona punti, con una Renault in rimonta e una battaglia feroce tra Racing Point e Toro Rosso. Il tutto esplode all’ultimo giro, quando Sergio Perez si tocca con Pierre Gasly in curva 1, causando il ritiro del pilota messicano.

Sulla bandiera a scacchi è Valtteri Bottas a prendersi la vittoria del GP Giappone con una prestazione esemplare. Sebastian Vettel riesce a prendersi la seconda posizione e a salvare la baracca Ferrari. Lewis Hamilton chiude terzo e consegna il titolo costruttori 2019 alla Mercedes. Giù dal podio abbiamo Alexander Albon in quarta posizione, poi un ottimo Carlos Sainz in top 5 con la McLaren. 6º Charles Leclerc in rimonta, seguono Daniel Ricciardo, Pierre Gasly, Nico Hulkenberg e Lance Stroll in top 10.

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone



Immagine in evidenza: © Mercedes-AMG F1 / Twitter page

Non ci sono commenti