Ferrari, Leclerc: “Deluso, non ero veloce”; Vettel: “Possiamo giocarcela con una strategia diversa”

15 Agosto 2020 - 20:10
|
GP Spagna 2020

Qualifiche difficili per il Cavallino Rampante a Barcellona, con Charles solamente nono e Sebastian di nuovo eliminato al Q2 (11°)




Dopo le buone indicazioni del venerdì, le qualifiche di oggi per il GP Spagna segnano un passo indietro importante per la Ferrari. In un pomeriggio in cui tutti i team di centro gruppo erano vicini, il Cavallino Rampante non riesce ad ottimizzare il suo pacchetto e i piloti ne pagano le conseguenze in griglia. Charles Leclerc partirà solamente nono e con gomme soft, mentre Sebastian Vettel è nuovamente eliminato al Q2 (anche se stavolta per soli 2 millesimi) e si piazzerà dall’undicesima casella, ma con scelta libera di gomme.

“Dopo queste qualifiche non posso dire altro se non che sono deluso”. ha dichiarato Leclerc. “Non mi sono sentito a mio agio con la vettura: all’inizio non era male, ma poi sottosterzava sempre di più e anche la guidabilità è andata a peggiorarsi di conseguenza. Questa nona posizione è deludente, non sono riuscito ad essere veloce e domani dovrò partire con le gomme soft, non certo la scelta migliore per la gara. Non sarà affatto facile, ma intanto dobbiamo analizzare per bene cosa è successo oggi”.

“Sono andato molto vicino a passare il taglio del Q3.”, afferma Vettel. “Ho provato di tutto in questo week-end, ma ho sempre faticato a trovare il bilanciamento ideale. Dobbiamo comunque pensare positivi perchè con la scelta libera delle gomme possiamo giocarci una strategia diversa dagli altri. Nel complesso il primo settore era ok, ma poi la macchina cominciava ad essere più nervosa nel centrale: in particolare faticavo in curva 5 e 7. Nel settore finale andavo meglio ma anche li ho avuto problemi a trovare il giusto bilanciamento. Dobbiamo guardare bene i dati e vedere quali indicazioni possano essere utili in gara domani”.

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone



Immagine in evidenza: © Scuderia Ferrari Media Center

Non ci sono commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: