Arthur Leclerc e Dino Beganovic entrano nella Ferrari Driver Academy

17 Gennaio 2020 - 12:14
|

Due nuovi innesti per il vivaio del Cavallino: ecco a voi il fratello minore di Charles dalla F4 e la giovanissima promessa svedese dai kart




Come suo fratello maggiore Charles, anche Arthur Leclerc entra a far parte della FDA. Oggi la Ferrari ha annunciato i nuovi innesti per la sua Driver Academy è uno di questi è il fratello più piccolo del pilota titolare della Scuderia Charles Leclerc. Arthur, nato il 14 ottobre 2000, ha cominciato la sua carriera nelle monoposto nel 2018, conquistando due vittorie nella Formula 4 francese a Nogaro e Magny-Cours. Nella stagione passata ha corso nella serie tedesca ADAC F4, finendo al quinto posto assoluta dopo 8 podi e una vittoria conquistata ad Hockenheim nello stesso week-end del GP Germania.

Così Arthur ottiene l’ingresso nella FDA, dove si unisce ad altri giovani talenti come Mick Schumacher, Marcus Armstrong, Enzo Fittipaldi e Giuliano Alesi. Nel 2020 il monegasco disputerà la Formula Regional con i colori del team Prema e verrà confrontato con Gianluca Petecof, anche lui membro dell’Academy. Oltre a lui, arriva anche Dino Beganovic, svedese classe 2004 di grande prospettiva. Nei kart ha mostrato tutta la sua classe grazie a Tony Kart ed è salito di categoria fino a conquistare due campionati svedesi e un secondo posto nella WSK Euro Series dell’anno scorso. Per il 2020 Dino salirà di categoria, debuttando in Formula 4, sempre con il team Prema.

“Siamo lieti di annunciare l’ingresso in FDA di Arthur e Dino per quella che promette di essere una stagione spettacolare.”, ha affermato Laurent Mekies, direttore sportivo della Scuderia Ferrari. “Il nostro è stato un inverno lungo: abbiamo lavorato sodo per mettere a disposizione dei piloti il miglior programma possibile per il 2020. Per questa stagione abbiamo incrementato il numero di attività e allenamenti da svolgere all’interno del nostro QG a Maranello. Con i nostri due nuovi innesti, avremo piloti presenti in tutte le categorie di monoposto FIA e noi saremo impegnati per garantire per supportare al meglio tutti i nostri piloti coinvolti. Non vediamo l’ora di vedere come si comporteranno nei prossimi mesi”.

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone



Immagine in evidenza: © Ferrari Media Center

Non ci sono commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: