Due versioni del Lausitzring nel 2020 del DTM

30 Giugno 2020 - 17:01
|

I due round sul tracciato tedesco si terranno tra la metà e la fine di agosto




Nonostante il momento difficile dopo l’annuncio dell’addio di Audi alla fine dell’anno, il DTM cerca di concentrarsi sul campionato 2020. Il nuovo calendario si articolerà in nove tappe tra agosto e novembre, con inizio a Spa-Francorchamps l’1 e 2 agosto. Un calendario rivoluzionato dopo la pandemia del coronavirus, che ha visto cancellati i round previsti di Monza, Brands Hatch, Anderstop e Igora Drive. Il DTM, quindi, si articolerà tra Belgio, Olanda e, ovviamente, Germania, che entrerà in gioco a partire dal secondo appuntamento del campionato.

Dopo Spa, infatti, il DTM farà base al Lausitzring per due settimane di fila, correndo nei weekend del 14-16 e del 21-23 agosto. A causa della vicinanza delle due gare, l’ITR e i vertici del circuito tedesco hanno deciso di farle disputare su due layout diversi della pista. Il Lausitring è un tracciato molto versatile, contraddistinto da un ovale esterno e da svariate curve nella parte interna, che possono offrire diverse configurazioni della pista. Per questo motivo si è deciso di far disputare il secondo round del campionato sulla versione ‘Sprint’ del Lausitzring, lunga 3.478 m ed utilizzata fino al 2017. Il terzo appuntamento, invece, si correrà sulla versione GP, lunga 4.570 m ed usata nelle ultime due stagioni.

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone



Immagine in evidenza: © DTM | Twitter Page

Non ci sono commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: