Modificato il calendario 2020 del WTCR. Il Marocco abbandona e torna l’Austria

07 Febbraio 2020 - 10:16
|

Inizio del campionato posticipato di due settimane: si partirà dall'Ungheria. Scelta una nuova data per la Cina, dopo l'introduzione della tappa in Austria.




Sarebbero mancati due mesi esatti al via della terza stagione del FIA Worl Touring Car Cup, ma poche ore fa, durante l’incontro del FIA Touring Car Commission, il calendario del Mondiale Turismo è stato rivisito.

Con l’abbandono della Volkswagen, uno dei piloti che non vedremo più al via sarà Mehdi Bennani. Pilota marocchino giunto nel WTCC nel 2009, aveva portato con sé la tappa di Marrakech, alla quale hanno partecipato sempre molti tifosi locali per supportare il proprio beniamino.

La partenza del pilota nordafricano ha portato quindi gli organizzatori a cancellare anche la tappa legata al pilota, perché non avrebbe più riscosso il successo voluto, senza un degno rappresentante dell’evento.

“Con Mehdi Bennani, il miglior pilota marocchino, purtroppo non ci sarà più nemmeno la gara in Marocco – ha commentato François Ribeiro, promoter del WTCR – questo perché correre un evento senza la sua partecipazione e i fan che riusciva a convogliare, non darebbe più all’evento la stessa qualità che abbiamo avuto negli ultimi anni a Marrakech”.

Un nuovo inizio all’Hungaroring

Con l’addio, o l’arrivederci, del Marocco, restano solo due i continenti che ospiteranno almeno una tappa in calendario: Europa e Asia. La cancellazione del primo round, sposta quindi l’inizio della stagione di due settimane.

Il primo spegnimento dei semafori avverrà quindi in Ungheria, sul circuito dell’Hungaroring, che accoglierà Norbert Michelisz, campione in carica del Mondiale Turismo. La tappa magiara si svolgerà, come già fissato in precedenza, nel week-end dal 24 al 26 aprile.

Il ritorno dell’Austria

Per non perdere tre gare prima ancora che il campionato inizi, gli organizzatori hanno deciso di trovare una nuova location per disputare la “decima” tappa. Questa sarà la Race of Austria, la quale si svolgerà sul tracciato del Salzburgring, alle porte di Salisburgo.

Per il paese alpino sarà un ritorno dato che il WTCC ha corso qui tra il 2012 e il 2014, proprio sul tracciato salisburghese. L’evento si disputerà tra il 25 e il 26 luglio, ovvero prima della pausa estiva.

Nuova data per la Cina

L’aggiunta dell’Austria a fine luglio, tre settimane dopo la Spagna, che sarebbe dovuta essere l’ultima tappa europea, gli organizzatori hanno deciso di modificare la data dell’inizio della stagione asiatica.

Per questo motivo, la Race of China, che si terrà sul tracciato di Ningbo, non si svolgerà più tra il 4 e il 6 settembre. Per permettere alle navi cargo di raggiungere l’Asia, la tappa cinese è stata posticipata di due settimane, quindi si correrà il 19 e 20 settembre.

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone



Immagine in evidenza: © FIA WTCR Media Press / Frederic le Floch / DPPI

Non ci sono commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: