Anteprima Rally Spagna – Primo match point Tanak per il titolo WRC!

23 Ottobre 2019 - 19:27
|

Il mondiale rally approda in Catalunya per un week-end in cui si potrebbero decidersi le sorti del campionato piloti a favore dell’estone della Toyota




Siamo arrivati a quello che potrebbe diventare l’appuntamento più importante della stagione WRC. Il 55° Rally RACC di Catalunya (o Rally Spagna) è il penultimo round del mondiale 2019 e l’ultimo sul suolo europeo prima del gran finale in Australia. A Salou, nell’unico rally a superfici miste (asfalto e sterrato), Ott Tanak ha il primo match point per diventare campione del mondo WRC per la prima volta nella sua carriera.

L’estone ha mostrato con la sua Toyota Yaris un grande andamento lungo la stagione, con 6 vittorie conquistate in Svezia, Cile, Portogallo, Finlandia, Germania e Galles. A tratti si è dimostrato il pilota più veloce sull’auto più veloce del lotto, nonostante alcuni errori (Sardegna) e guai tecnici (Turchia). Tanak si presenta all’appuntamento spagnolo con ben 28 punti di vantaggio su Ogier e 41 su Neuville, che sono gli unici rimasti matematicamente in corsa per il titolo piloti. Questa la situazione:

  1. Ott Tanak: 240 punti
  2. Sébastien Ogier: 212 punti
  3. Thierry Neuville: 199 punti

Per far si che Tanak conquisti il suo primo titolo iridato nella WRC, egli dovrebbe quindi guadagnare almeno due punti su Ogier e non perdere più di 11 punti su Neuville. In caso infatti di distacco a 30 punti su entrambi i rivali, Tanak vincerebbe il campionato per il maggior numero di vittorie (tre successi per Ogier, due per Neuville).

Però i precedenti in Spagna non sorridono molto a Tanak. L’estone in Catalunya ha all’attivo solo un podio, col terzo posto conquistato nel 2017 con M-Sport, mentre l’anno scorso chiuse sesto un week-end opaco che lo mise praticamente fuori dai giochi per il titolo 2018. Escludendo i punti del Power Stage, Ott Tanak ha solo un risultato per vincere il campionato con una gara d’anticipo senza tenere conto dei piazzamenti degli inseguitori: la vittoria.

Occhio anche alla lotta per il mondiale costruttori, con la Toyota che ha accorciato di molto sulla Hyundai in testa alla classifica. Al momento la casa sudcoreana ha 340 punti contro i 332 del costruttore nipponico, e qui la lotta andrà avanti fino all’evento finale della stagione in Australia. Fuori dai giochi ormai la Citroen che è in terza posizione con 278 punti, mentre la M-Sport Ford è destinata ad essere fanalino di coda con sole 200 lunghezze.

Di seguito il programma completo del Rally Spagna, con DAZN che trasmetterà alcune speciali del sabato e della domenica in diretta (incluso il Power Stage), insieme agli highlights della giornata di gare.

Venerdì 25 Ottobre

09:23 – SS1 Gandesa 1 7,00 km
10:03 – SS2 Horta – Bot 1 19,00 km
11:13 – SS3 La Fatarella – Vilalba 1 38,85 km
15:26 – SS4 Gandesa 2 7,00 km
16:06 – SS5 Horta – Bot 2 19,00 km
17:16 – SS6 La Fatarella – Vilalba 2 38,85 km

Sabato 26 Ottobre

09:00 – SS7 Savallà 1 14,08 km
09:41 – SS8 Querol 1 21,26 km
10:38 – SS9 El Montmell 1 24,40 km 12:10
14:01 – SS10 Savallà 2 14,08 km
14:42 – SS11 Querol 2 21,26 km
15:38 – SS12 El Montmell 2 24,40 km
17:30 – SS13 Salou 2,24 km

Domenica 27 Ottobre

07:41 – SS14 Riudecanyes 1 16,35 km
08:38 – SS15 La Mussara 1 20,72 km
10:54 – SS16 Riudecanyes 2 16,35 km
12:18 – SS17 La Mussara 2 [Power Stage] 20,72 km

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone



Immagine in evidenza: © atWorld / wrc.com

Non ci sono commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: