Prima affermazione stagionale per la Ferrari di AF Corse

10 Novembre 2019 - 9:33
|

Calado e Pier Guidi approfittano di una foratura dell'Aston Martin e battono le Porsche. TF Sport domina tra le AM




Sul tracciato di Shanghai è arrivata la prima vittoria stagionale per la Ferrari 488 GTE dell’AF Corse. La #51 di Alessandro Pier Guidi e James Calado, vincitori a Le Mans lo scorso giugno e campioni del mondo 2017, sono riusciti a trionfare dopo le sfortune delle prime due gare. L’equilibrio in classe GTE PRO regna sovrano in questo avvio di campionato, con la Porsche che si era imposta a Silverstone e l’Aston Martin in Giappone che hanno oggi ceduto il passo alla vettura del Cavallino.

I due alfieri di Amato Ferrari sono stati perfetti nella gestione gara, su una pista come quella cinese dove la squadra italiana non aveva mai vinto da quando il WEC corre qui. Pier Guidi e Calado sono dunque andati a sfatare un tabù, rilanciandosi alla grande in campionato. La lotta per le prime posizioni è stata molto intensa nelle prime due ore, ma l’Aston #95 di Sorensen-Thiim ha successivamente preso il largo portandosi a 15 secondi di vantaggio sulla Ferrari che inseguiva. Il colpo di scena è arrivato ad un’ora e sette minuti dalla bandiera a scacchi: la vettura britannica ha accusato una foratura alla posteriore sinistra che l’ha costretta a rientrare in pit lane, spedendo in testa il pilota di Tortona.

Gli ultimi sessanta minuti sono stati comunque duri per la mitica #51, a causa di una coppia di Porsche scatenata nella rimonta. La #92 di Kevin Estre e Michael Christensen ha chiuso al secondo posto, ma il francese ha inanellato una serie di giri veloci quando mancavano pochi minuti al termine, costringendo Pier Guidi a non abbassare mai la guardia. Terzo posto per l’altra 911 RSR, la #91 di Richard Lietz e Gimmi Bruni. Al romano va sicuramente il premio per il miglior sorpasso del giorno, ottenuto nella zona centrale della pista ai danni dell’Aston #97 di Maxime Martin, che condivide la vettura con Alex Lynn. Soltanto quinta l’altra Vantage vittima della foratura. Negativa la prova della Ferrari #71 di Davide Rigon e Miguel Molina che non sono mai stati della partita ed hanno chiuso sesti ed ultimi di classe, a quasi un minuto dai compagni di squadra.

L’Aston Martin si vendica alla grande in classe GTE AM, dove è arrivata la seconda vittoria consecutiva della #90 del TF Sport condotta da Salih Yoluc, Charlie Eastwood e Jonathan Adam. Questo risultato porta l’equipaggio in testa alla classifica piloti, mentre la Porsche #57 di Bleekemolen-ten Voordeò-Keating ha chiuso al secondo posto. Completa il podio l’Aston #98 di Turner-Dalla Lana-Gunn.

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone



Immagine in evidenza: ©Ferrari Races Twitter Page

Non ci sono commenti