Honda | Marquez vince ancora: “Un fine settimana folle”; Lorenzo: “E’ il risultato peggiore dal mio ritorno”

27 Ottobre 2019 - 12:31
|
GP Australia 2019

Le dichiarazioni dei due piloti della Honda dopo il Gran Premio d'Australia




In casa Honda non si smette più di sorridere, con Marc Marquez che in Australia ha ottenuto la quinta vittoria consecutiva, la 55° in MotoGP che lo rende il pilota più vincente nella storia della Honda in Top class.

A Phillip Island Marquez ha dovuto piegare la resistenza di un super Maverick Vinales superandolo all’ultimo giro dopo averlo inseguito per gran parte della gara: all’ultimo giro Marquez prende la scia di Vinales sul rettilineo principale, lo svernicia e passa al comando alla prima curva; Marquez ha poi chiuso tutte le porte a Vinales per un possibile contro sorpasso prima della caduta del pilota della Yamaha nella frenata della curva 10, che ha lasciato poi campo libero a Marquez per arrivare indisturbato alla bandiera a scacchi. “È stato un fine settimana folle con il tempo e tutto il resto”, ha commentato il Campione del Mondo – “Maverick è stato molto veloce oggi, ma sono stato in grado di seguirlo e iniziare lentamente a preparare la vittoria. Viñales ha iniziato a spingere molto forte ed era molto veloce in testa, ma sapevo che se avessi potuto stare con lui per quattro o cinque giri, la vittoria sarebbe stata possibile. Il Team ha fatto un ottimo lavoro nonostante il poco tempo che abbiamo passato in pista. Abbiamo dovuto giocare un po’ con la gomma posteriore morbida ed era al limite sul finale, ma siamo riusciti a vincere! È davvero speciale ottenere questa 55esima vittoria con la Honda, mi sento incredibile con la famiglia Honda e sono entusiasta di godermi questo momento con loro e il team”.

© Repsol Honda Team / Official Twitter Page

Jorge Lorenzo, invece, ancora una volta ha navigato nelle retrovie, lontanissimo dal suo compagno di squadra capace di vincere. Il pilota maiorchino ha terminato la gara in 16° posizione ad oltre un minuto di distacco da Marquez. Queste le sue parole al termine della gara: “Mi aspettavo prima che arrivassimo che avrei dovuto lottare qui, ma sei sempre fiducioso che le cose cambino e sei in grado di essere veloce. Dalla FP1 abbiamo lottato con il vento e il freddo. È il risultato peggiore da quando sono tornato dall’infortunio di Assen, sfortunatamente questa è la realtà. La Malesia in condizioni normali sarà migliore, è una pista che mi si addice di più e penso che possiamo tornare a un ritmo simile a quello che avevamo a Motegi”.

© Repsol Honda Team / Official Twitter Page

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone



Immagine in evidenza: © Repsol Honda Team / Official Twitter Page

Non ci sono commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: