Ducati, Dovizioso: “Speriamo che il meteo regga”; Petrucci: “Non siamo messi male”

14 Agosto 2020 - 19:15
|
GP Austria 2020

Andrea (2°) spera di confermare le prestazioni di oggi sull'asciutto, mentre Danilo (12°) si pone la top 10 come obiettivo per domani




Oggi l’azione e i programmi della MotoGP in Austria sono stati interrotti a metà per via della tanto temuta pioggia arrivata dopo pranzo. La FP1 è stata quindi l’unica sessione ‘buona’ della giornata, mentre le FP2 hanno visto una pista bagnata e variabile. In casa Ducati, Andrea Dovizioso e Danilo Petrucci sono soddisfatti del loro lavoro, con il #04 in seconda posizione nella combinata a 1:24.237, mentre il #9 è dodicesimo con un gap di poco più di mezzo secondo. Entrambi si dicono speranzosi per il resto del week-end austriaco, pioggia permettendo.

“Sono contento di questa giornata perchè siamo riusciti ad essere veloci fin da subito.”, afferma Dovizioso. “Mi sono sentito molto a più agio nella guida, sopratutto in fase di frenata e uscita dalla curva. Ovviamente c’è ancora molto lavoro da fare, anche per il fatto che molti saranno tutti più competitivi su questa pista a differenza degli ultimi anni. Abbiamo fatto solo un turno oggi, ma siamo tra i primi e siamo fiduciosi. Speriamo che domani il meteo regga e ci consente di girare sull’asciutto”.

“Purtroppo abbiamo avuto solo la FP1 per lavorare, ma complessivamente non è andata male, anche se dobbiamo ancora migliorare.”, ha commentato Petrucci. “Sono fiducioso per la giornata di domani, abbiamo alcune idee che potrebbero permetterci di fare una buona qualifica. Come al solito il turno di domattina sarà decisivo e il mio obiettivo sarà di entrare nei primi 10. Sono ottimista, spero solo che le condizioni meteo migliorino per domani”.

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone



Immagine in evidenza: © motogp.com

Non ci sono commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: