Buena nueva per Dovizioso: nulla osta dai medici per correre ad Jerez

14 Luglio 2020 - 15:22
|

Celere recupero quello del pilota forlivese, infortunatosi due settimane fa, alla clavicola sinistra, dopo un incidente in motocross in una gara d'allenamento




Un sospiro di sollievo, seppur modesto, inebria oggi Borgo Panigale e la campagna di Forlimpopoli. Questo 2020, già funesto per svariate motivazioni extra-sportive, aveva appioppato un’altra bella mazzata nell’ecosistema di Andrea Dovizioso, tormentato da aspirazioni, dubbi, ipotesi. Un’infortunio alla clavicola, a meno di un mese dall’inizio della più stramba delle stagioni del motomondiale, non è di certo la via più lieve per approcciarsi al tentativo di battere, una volta per tutto, l’alieno col numero 93.

Fortunatamente però, grazie all’operazione e ad un percorso di riabilitazione, Dovi ha ricevuto l’ok dai medici per partecipare non solo alla tappa andalusa, ma anche alla due giorni di test collettivi che la precederanno, a partire da mercoledì.

Lo stesso Andrea si è mostrato carico e fiducioso: “Finalmente è giunto il momento che tutti noi piloti stavamo aspettando da mesi. Inizia il mondiale e questa è una grande notizia per tutti! Dopo l’operazione alla clavicola ho continuato a lavorare duramente per cercare di arrivare in forma all’appuntamento di Jerez. Mi sento abbastanza bene, le mie sensazioni sono positive, ma finché non salgo in sella alla Desmosedici GP non saprò esattamente quali sono le mie reali condizioni. Dovremo abituarci al caldo di Jerez e visto il calendario così corto sarà ancora più importante essere costanti e non commettere errori. In ogni caso, poter rivedere la squadra e poter gareggiare è ciò che desidero di più in questo momento! Che l’azione abbia inizio!

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone



Immagine in evidenza: © motogp.com

Non ci sono commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: