Matteo Ferrari è il primo italiano a vincere in MotoE. Per lui successo in Gara 1 e testa della classifica

14 Settembre 2019 - 16:58
|
GP San Marino e Riviera di Rimini 2019




Lo spettacolo della MotoE continua sul circuito di Misano, in cui oggi è andata in scena la prima delle due gare del week-end sanmarinese, la terza di questa stagione. Dopo la pole position del pilota di casa Alex de Angelis, a vincere è un altro rider di casa, ovvero il cesenate Matteo Ferrari.

Il portacolori di Gresini ha lottato contro De Angelis prima e Xavier Simeon poi per contendersi il successo della gara di oggi. Se nei primi giri ha sempre tentato l’attacco senza andare a colpo, dopo la caduta del sanmarinese del team Pramac, avvenuta al quarto giro, Ferrari ha dato qualcosa in più, sbarazzandosi di Simeon circa 200 metri dopo, alla staccata della Quercia.

Per metà gara, quindi, l’italiano è rimasto al comando, resistendo a Simeon, sempre attaccato al codone di Ferrari, fino all’ultimo giro, quando Garzo ha sopravanzato il belga per la seconda posizione finale.

Quarto posto per Raffin, seguito da Canepa e la Herrera, giunti tutti e tre nelle rispettive posizioni di partenza. La spagnola, dopo una buona partenza che l’aveva portata al quarto posto, ha perso diverse posizioni scivolando ottava, salvo poi recuperare per un ottimo sesto posto finale.

Dietro di lei il terzo degli italiani, ovvero Lorenzo Savadori giunto al settimo posto. Seguono Nico Terol, Sete Gibernau e Joshua Hook che chiude la top ten. Randy de Puniet, undicesimo, è l’ultimo dei piloti ad aver concluso la gara senza cadute e problemi.

Primo di questi è Bradley Smith che è stato protagonista di una caduta che ha coinvolto anche Mattia Casadei e Niki Tuuli. Mentre l’italiano e il finlandese sono stati costretti al ritiro, l’inglese ha proseguito giungendo al dodicesimo posto. Tredicesimo, invece, Eric Granado, caduto mentre occupava la quarta posizione.

Tra gli altri ritirati, oltre ai già citati De Angelis, Casadei e Tuuli, ci sono anche Foray e Mike Di Meglio. Il francese ha subito un problema sulla sua EgoCorsa dopo poche curve.

Dopo la prima delle due gare di Misano, la classifica vede un nuovo leader, che risponde al nome di Mattia Ferrari. Il pilota del team Gresini conduce con 47 punti, due in più di Simeon e sei in più di Di Meglio. 40 sono i punti di Smith, mentre più staccato è Garzo a quota 33. Grande occasione sprecata da Alex De Angelis che, in caso di vittoria, sarebbe balzato in testa alla classifica con 48 punti.

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone



Immagine in evidenza: © motogp.com

Non ci sono commenti